Umbrialibri torna in presenza in Bct con il titolo "Lato donna"

Umbrialibri torna in presenza in Bct con il titolo "Lato donna"
di Aurora Provantini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Ottobre 2021, 14:43

TERNI - Umbrialibri torna in presenza in Bct.  La rassegna editoriale e culturale promossa dalla Regione Umbria in collaborazione con la biblioteca comunale e l’assessorato alla cultura del Comune di Terni, si svolge da venerdì 29 a domenica 31 ottobre con un’anteprima giovedì 28 ottobre. “Lato-Donna” è il titolo scelto dagli organizzatori che intendono approfondire il ruolo delle donne nella letteratura, nel mondo della cultura ed i tanti in cui l'universo femminile può essere ed è protagonista della società.
«Mai come quest’anno puntare sui libri rappresenta  - afferma l’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli - un segnale importante, sia sotto il profilo culturale che economico e sociale. E i libri mobilitano le energie migliori con numerosissimi incontri, finalmente dal vivo. Eventi come UmbriaLibri sono momenti di scambio culturale che accrescono la comunità stessa e rappresentano il sale della vita sociale e culturale della città. Tanto più quando il tema è tanto ampio quanto comprensivo di una miriade di sfaccettature, quale può essere l’universo femminile».
Da venerdì 29 ottobre 2021 una serie di appuntamenti con gli autori: Simona Baldelli con Alfonsina e la strada (Sellerio), un libro dedicato alla prima donna che nel 1924 osò competere al Giro d’Italia, in gare maschili. Accanto all’autrice, Giada Borgato, ex ciclista e trionfatrice nel campionato su strada nel 2012, prima donna a commentare il Giro d’Italia per la Rai. Roberto Contu, autore de La tigna (Castelvecchi) per rappresentare l’universo femminile di una studentessa alle prese con una gravidanza non desiderata. Giulio Perrone, scrittore ed editore (ha scoperto e lanciato Paolo Di Paolo, Chiara Valerio, Chiara Marchelli) con il romanzo autobiografico America non torna più, dedicato alla figura del padre a vent’anni dalla morte.
Sabato 30 ottobre è la volta di altre autrici importanti: Ilaria Giani con il suo Direttrici senza orchestra, Maria Grazia Calandrone, conosciuta come una delle voci più interessanti della poesia italiana, presenta un romanzo autobiografico (Splendi come vita, finalista premio Strega e del Comisso) e ripercorre il difficile rapporto con la madre adottiva. A fine pomeriggio Daniele Mencarelli, poeta e scrittore, premio Strega giovani con Tutto chiede salvezza, presenta Sempre tornare, un libro che suggella il legame particolare dell’autore con la regione Umbria. In serata, dopo lo spettacolo La tragedia è finita, Platonov (al teatro Morlacchi di Perugia), la regista teatrale e autrice Liv Ferracchiati presenterà il libro uscito il 14 ottobre, Sarà solo la fine del mondo.
Domenica 31 vedrà protagonista un’autrice di grande risonanza come Donatella Di Pietrantonio, reduce dal successo della trasposizione cinematografica del suo libro più famoso, L’arminuta, presentato in prima visione il 21 ottobre alla Festa del cinema di Roma. L’autrice abruzzese presenterà il sequel de L’arminuta, il romanzo Borgo Sud (nella cinquina del premio Strega 2021). Sarà presentato anche Donne con lo zaino di Patrizia D’Antonio e Raffaella Gambardella, autrici di un blog di successo per donne viaggiatrici che hanno realizzato un “catalogo di motivi per viaggiare e di donne che lo fanno”, nonostante le limitazioni imposte dal Covid.  Chiude la serata Giorgia Tribuiani che racconta nel romanzo Blu, la storia di un’adolescente che fa dell’arte, l’unica cosa che ama davvero, la sua ossessione.
A giovani e giovanissimi sarà dedicata un’apposita sezione del festival (in orario mattutino e pomeridiano) con una ricca offerta di laboratori su misura per tutte le fasce d’età, curati dalle sale Tweenager e Whynot della bct.   Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito. Green pass obbligatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA