CORONAVIRUS

Umbrialibri sospende l'evento previsto dal 23 al 25 ottobre alla Bct di Terni

Martedì 20 Ottobre 2020 di Eugenio Raspi

Umbrialibri, nell’edizione prevista a Terni il prossimo fine settimana, si arrende all’emergenza. Gli organizzatori hanno da poco diffuso una nota al riguardo: “Ci dispiace dovervi comunicare che, stante la preoccupante situazione legata alla diffusione del Covid-19, è stato deciso di sospendere al momento gli eventi di Umbria Libri 2020, in programma a Terni dal 23 al 25 ottobre prossimi.”

Non era sfuggito ai più attenti osservatori il ritardo nel rendere pubblico il programma dell’evento di Terni che si doveva svolgere alla Bct. Le anticipazioni si erano fermate alla partecipazione di due scrittori ospiti, Alice Cappagli e Bruno Arpaia. Poi il silenzio fino alla mattinata di oggi.

Il principale evento regionale legato al mondo editoriale non si arrischia a tenere aperte le sue porte al pubblico di appassionati. Una sconfitta, certo, un gesto di responsabilità, ma anche un segnale allarmante. L’annullamento è termometro di quanto si sia aggravata la situazione considerando che l’evento era previsto a due sole settimane di distanza da quello principale svoltosi nel capoluogo regionale nel primo weekend di ottobre. Se tutti gli interventi programmati a Perugia erano stati portati a termine, non eguale sorte è toccato al segmento ternano, da sempre un'appendice del corposo evento principale, quest’anno penalizzato anche dalla sfortunata collocazione nel calendario. Lo slogan scelto “Prossimo contatto” lascia forse qualche speranza per il prossimo futuro, infatti, al momento, si parla di sospensione e non di annullamento. Resta forte il dubbio sull’effettiva capacità di riproporre in tempi brevi le presentazioni di scrittori e case editrici considerando l’evolversi della situazione sanitaria locale e nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA