Ricostruzione, Sisti chiede le palestre per le nuove scuole: il toto giunta

Ricostruzione, Sisti chiede le palestre per le nuove scuole: il toto giunta
di Ilaria Bosi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 14:50

SPOLETO - Subito al lavoro per rivedere alcune ordinanze commissariali legate alla ricostruzione. Nel giorno della proclamazione a sindaco di Spoleto, Andrea Sisti ha annunciato l’intenzione di incontrare a breve il commissario straordinario Giovanni Legnini per rivedere alcuni interventi, già programmati, che necessitano di alcuni aggiustamenti. In particolare, il neo sindaco chiederà un’integrazione dei provvedimenti relativi alle scuole: «Non è possibile – ha detto ieri – che si mette mano sulle scuole senza prevedere la realizzazione di palestre, che sono elemento necessario per rendere i nuovi edifici funzionali e all’altezza della situazione».

LA GIUNTA

Tra voci di corridoio e accordi pre-elettorali, il neo sindaco dovrebbe chiudere la partita per la composizione dell’esecutivo entro la metà della prossima settimana. E se non ci sono novità sulla vice sindacatura, che salvo rinunce dell’interessato andrà al segretario comunale del Pd Stefano Lisci, sugli altri collaboratori è già aperto il toto nomi. Per quanto riguarda la Cultura, Sisti ha già escluso il ricorso a personalità esterne alla città e non ha nascosto la sua volontà di riuscire a «crescere qualche giovane, qualche persona in gamba che credo ci sia, anche nella nostra coalizione». Anche sulla scorta di questo, molti danno come quotato l’ingresso di Danilo Chiodetti, bancario di 42 anni, attivo sul fronte dell’associazionismo e presidente del Comitato provinciale Fita (Federazione italiana Teatro Amatori). Quasi scontato, in quota Pd, anche l’ingresso nell’esecutivo di Camilla Laureti. E se Sisti ha già detto che la giunta sarà rappresentativa di tutte le forze che lo hanno sostenuto, per il Movimento 5 Stelle è in pole la psicoterapeuta Agnese Protasi e per Ora Spoleto la prof. Luigina Renzi. E se resta da capire se Lisci sarà chiamato in quota Pd o come espressione di Eleggi Spoleto, sul fronte dei Civici X sperano almeno in due: uno è Enzo Alleori, che ha sempre rivendicato la sua appartenenza ai socialisti e ha ottenuto un boom di preferenze (341, primo della sua lista e terzo assoluto in questa tornata elettorale), l’altro è Giovanni Maria Angelini Paroli, coordinatore locale del movimento di Fora, cui potrebbe non bastare il seggio conquistato in consiglio comunale. Tra le elette in consiglio e in odore di nomina, Sisti potrà scegliere anche tra due esperte contabili: Manuela Albertella (eletta nei Civici X, ma in quota Italia Viva) e Letizia Pesci (Eleggi Spoleto). Non si esclude, infine, l’ingresso in giunta di Paolo Martellini, ex Pd ma candidato nelle liste di Giancarlo Cintioli, che potrebbe occuparsi di questioni legate allo sport. Sulla scia della nuova organizzazione degli assessorati, che faranno capo ai 7 contenitori del programma elettorale, Sisti ha già detto che – con lo stesso criterio - verranno a breve rimodulate anche le direzioni comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA