Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Spoleto, aprono le aree camper realizzate con i fondi post sisma

La nuova area camper di Spoleto
di Ilaria Bosi
4 Minuti di Lettura
Domenica 10 Aprile 2022, 12:25 - Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 12:41

SPOLETO Apriranno giovedì 14 aprile, a ridosso del week end pasquale, le due nuove aree camper realizzate con i fondi post sisma. La prima si trova accanto al parcheggio della Ponzianina, in via del Tiro a Segno, dove sono già presenti altri stalli per camper, l’altra nel piazzale della ex stazione Spoleto-Norcia, in via Fratelli Cervi. I lavori sono terminati da tempo, anche se l’inaugurazione avverrà senza la possibilità per i camperisti di allacciarsi subito alla rete elettrica. Le colonnine, infatti, dovranno essere installate dai gestori, che sono BusItalia per la Ponzianina e Foligno Parcheggi, partecipata di Umbria Tpl, per l’area di via Fratelli Cervi. Funzioneranno, invece, i servizi di carico e scarico dell’acqua. «I lavori alla rete elettrica sono terminati – ha spiegato il sindaco Andrea Sisti – ma per l’installazione delle colonnine, che sarà a cura dei gestori, occorrerà attendere 45 giorni». Il funzionamento dell’elettricità, almeno secondo quanto si è ipotizzato in fase progettuale, sarà differente nelle due aree. Per l’area di via Cervi l’intenzione è infatti di installare colonnine a disposizione dei camperisti con un costo fisso (non ancora reso noto), comprensivo anche della sosta. BusItalia, invece, vorrebbe scorporare il pagamento della sosta da quello dell’elettricità, che andrebbe pagata a consumo. Dettagli che non sono ancora stati definiti e che verranno resi noti con l’installazione delle colonnine. Attualmente nell’area del Tiro a Segno, a ridosso delle scale mobili che conducono in centro, il costo giornaliero per la sosta dei camper è di 8 euro. Nel parcheggio, infatti, già prima della realizzazione dell’area attrezzata, erano già presenti gli stalli per i camper, con tanto di parcometro (tra i pochissimi in città) adibito anche per il pagamento con le banconote e con carta di credito e bancomat. Un ulteriore parcometro è stato posizionato all’interno della nuova area camper, con possibilità di pagare con banconote ma non con carta. Un dettaglio irrilevante, visto che l’altro apparecchio si trova a pochi metri di distanza. «Finché non entreranno in funzione le colonnine – ha spiegato Sisti – il pagamento sarà quello giornaliero che era previsto finora. Poi deciderà il gestore». Le piazzole sono complessivamente 30: 10 in via del Tiro a Segno (una sarà più grande, per i disabili) e 20 in via Cervi (due per i disabili). E se nel progetto è previsto anche il recupero del percorso che collega agevolmente l’area di via Cervi con il tracciato della ex ferrovia Spoleto-Norcia, Sisti ha chiarito che è intenzione del Comune realizzare anche un percorso di collegamento più agevole, soprattutto per carrozzine e passeggini, tra l’area del Tiro a Segno e la mobilità alternativa. Ancora più urgente, per, è la collocazione di un’adeguata segnaletica e l’inserimento delle coordinate gps delle due nuove aree nelle mappe per evitare che i camperisti debbano cimentarsi in un’ardua caccia al tesoro per trovare i due nuovi spazi a disposizione del turismo itinerante.

COME ARRIVARE:

Area Ponzianina: per raggiungere la nuova area attrezzata si può fare riferimento al già esistente Parcheggio Ponzianina (indicato come Parcheggio 2 nella segnaletica cittadina), in via del Tiro a Segno. L’area si trova a due passi dall’ingresso delle scale mobili che conducono in centro.

Area via Fratelli Cervi: la nuova area attrezzata si trova a ridosso della ex stazione della ferrovia Spoleto-Norcia, che oggi ospita un museo. L’ingresso è laterale (su via San Tommaso-via Caduti di Nassirya) e si affaccia sul grande parcheggio della Scuola di Polizia. Uscita consigliata SS Flaminia, Spoleto Nord: alla prima rotatoria prendere per via Pietro Conti, alla seconda rotatoria prendere la terza uscita. L’area, dopo circa cento metri, si trova sulla sinistra.  

ALTRI PARCHEGGI PER CAMPER

Attualmente, a Spoleto, i camper possono sostare anche nel parcheggio di Piazza Rodari (vicino al parcheggio Spoletosfera, non lontano dall’uscita Spoleto Sud della SS Flaminia): 8 euro al giorno, senza servizi. Resta attiva l’area sterrata di via dei Filosofi (largo Busetti, non lontano dai carabinieri e dal supermercato Coop): l’area è gratuita, con servizio di di carico e scarico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA