Castelluccio, limitazioni nel week end: ecco come assistere allo spettacolo della fioritura

Castelluccio, limitazioni nel week end: ecco come assistere allo spettacolo della fioritura
di Ilaria Bosi
2 Minuti di Lettura
Martedì 29 Giugno 2021, 14:00

NORCIA - Cinque parcheggi ai piedi di Castelluccio per lasciare l’auto e iniziare l’esperienza a contatto con la natura. Sosta gratuita e prenotazione obbligatoria dei posti auto nel prossimo fine settimana e in quello del 10 e l’11 luglio, quando la Piana sarà praticamente off limits alle auto, escluse quelle di residenti, dimoranti, titolari di attività economiche e persone con difficoltà di deambulazione. E se gli accessi dai versanti marchigiani, in questi due fine settimana, saranno totalmente chiusi, per raggiungere Castelluccio da Norcia e da Forca Canapine sarà obbligatoria la registrazione sulla piattaforma parchiaperti.it. La foto della fioritura delle lenticchie si trova subito in home page e da lì sarà possibile prenotare la propria esperienza a contatto con i fiori. Cinque le proposte prenotabili, con possibilità di scelta anche in base ai servizi presenti: dai bagni pubblici al servizio navetta, che sarà a pagamento. Ogni auto avrà necessità di un ticket, che sarà inviato dalla piattaforma alla mail indicata. Sul portale viene chiesta la stampa del biglietto, che dovrà essere esibito all’arrivo. Nel form da compilare, sarà necessario inserire anche i dati personali dei visitatori, che dovranno corrispondere – viene specificato – ai documenti di identità che verranno verosimilmente chiesti ai varchi. La prima proposta è il parcheggio Boeri, a Norcia capoluogo: «Situato a 400 metri dalla piazza San Benedetto di Norcia, sulla strada per Castelluccio, alle porte della città. Dista 27 chilometri». Il secondo parcheggio è quello realizzato a Santa Scolastica: a 3 chilometri dal centro storico di Norcia e a 24 da Castelluccio. In questo caso è disponibile il servizio navetta. Come terza esperienza viene indicato il parcheggio Scentinelle: «A pochi minuti di cammino – si legge sulla piattaforma – si raggiunge il Pian Piccolo, e con meno di 30 minuti ci si trova al centro della fioritura del colle». La quarta opzione è l’area realizzata in zona Monti del Sole: «A pochi minuti di cammino si raggiunge il Pian Piccolo e con meno di 30 minuti ci si trova al centro della fioritura del colle». Quinta e ultima possibilità di sosta è rappresentata dal parcheggio Forca Canapine: «Dista 14,5 chilometri, sono 40 minuti di cammino per raggiungere la fioritura, altrimenti è disponibile il servizio navetta». Le limitazioni, imposte da una doppia sentenza degli Usi Civici, sono perentorie: senza biglietto – viene ribadito su parchiaperti.it – sarà impossibile salire a Castelluccio. Vita dura anche per i camperisti, che potranno salire soltanto nei giorni feriali e sostare esclusivamente nel parcheggio dedicato, con pochi stalli disponibili, nella zona del deltaplano, la struttura che ospita le attività delocalizzate. È attesa per le prossime ore anche l’ordinanza della Provincia, che dovrà regolamentare la viabilità in modo ancora più preciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA