Don Matteo 13, attesa per il primo ciak in Piazza Duomo

Don Matteo 13, attesa per il primo ciak in Piazza Duomo
di Antonella Manni
3 Minuti di Lettura
Martedì 25 Maggio 2021, 15:54

SPOLETO - Don Matteo 13, sale l'attesa per l'arrivo di troupe e cast. «Siamo pronti ad accoglierli con il solito entusiasmo», afferma a pochi giorni dall'inizio delle riprese il rappresentante di Confcommercio, Tommaso Barbanera. Il primo ciak è previsto lunedì 31 maggio in Piazza del Duomo e, intanto, gli alberghi e i ristoranti della città si preparano ad ospitare attori e tecnici: «La casa di produzione Lux Vide – riprende Barbanera ci ha chiesto di riservare tra le 70 e le 80 camere per i tecnici e i protagonisti principali, più altre dieci per gli attori che si avvicenderanno per ogni puntata, per cui potremo arrivare anche a novanta stanze». Numeri alti anche per la preparazione dei pasti che verranno serviti sul set: «I cestini destinati ad attori e comparse saranno tra i cento ed i centoventi ogni giorno». Per la sera, come d'abitudine, tecnici e protagonisti della fiction quando liberi dalla lavorazione della fiction potranno assaporare i piatti della tradizione locale scegliendo tra i numerosi ristoranti e le trattorie del centro o dei dintorni di Spoleto. Si spera, insomma, che con l'arrivo dello staff di Don Matteo si dia una ulteriore spinta al riavvio delle strutture ricettive: «Da dieci giorni a questa parte – dice il responsabile di Confcommercio -, progressivamente, stanno riaprendo ristoranti e alberghi nel nostro territorio: nell'ultimo fine settimana c'è stato un buon movimento turistico ma ancora stiamo registrando piccoli numeri che non bastano a risollevare la situazione: speriamo che con le misure in via di attuazione e il pass vaccinale la gente ricominci a muoversi anche nei giorni della settimana e non solo nei weekend». Ben vengano, dunque, anche i più affezionati fan di Don Matteo che stavolta, però, dovranno probabilmente fare i conti con una maggiore attenzione alle distanze da tenere sul set a causa delle misure anti Covid-19. Il Covid ha anche impedito di rilanciare un nuovo casting: verranno utilizzati i contatti con le comparse già selezionate per le precedenti edizioni. Tra gli attori più attesi, oltre a Terence Hill e Nino Frassica, si è annunciata la presenza di Flavio Insinna come guest star nei panni del capitano Anceschi mentre si conferma il ritorno di Francesco Scali, il sagrestano Pippo, e di Nathalie Guetta, la perpetua Natalina. Confermati anche l'attrice Maria Chiara Giannetta, capitano dei Carabinieri Anna Olivieri, e Maurizio Lastrico che interpreta il pubblico ministero Marco Nardi. Inoltre, Pietro Pulcini (Piero Ghisoni) e Domenico Pinello (Romeo Zappavigna). Tra gli interpreti più giovani, torna Maria Sole Pollio. Le riprese proseguiranno per due settimane fino al 12 giugno nelle location più classiche e consolidate, da Piazza del Duomo alla chiesa di Sant'Eufemia e alla Rocca Albornoziana. Dopo l'interruzione per far spazio al Festival dei Due Mondi che inizierà il 25 maggio, la lavorazione di Don Matteo 13 riprenderà a Spoleto a settembre e proseguirà per otto o dieci settimane. La nuova serie verrà messa in onda in Tv nei primi mesi del 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA