CORONAVIRUS

Orvieto, le vaccinazioni si faranno in ospedale: pronti gli ambulatori

Sabato 13 Febbraio 2021 di Monica Riccio
Orvieto, le vaccinazioni si faranno in ospedale: pronti gli ambulatori

Al "Santa Maria della Stella" di Orvieto è tutto pronto per dare ufficialmente il via alle vaccinazioni Covid sui cittadini over 80. Dopo aver concluso la prima parte della Fase 1 con la vaccinazione dei medici e degli operatori sanitari, e dopo aver terminato anche la seconda che prevedeva la somministrazione del vaccino nelle strutture residenziali protette, lunedì 15 febbraio partirà la vaccinazione per i cittadini nati nel 1940 e nel gennaio del 1941.

A Orvieto il punto vaccinale è stato allestito nella sala conferenze del presidio ospedaliero e una apposita segnaletica è già stata collocata all'ingresso principale per portare con facilità i cittadini nel seminterrato dove è stata allestita la postazione vaccinale.

Lunedì 15 febbraio, all'ospedale di Orvieto saranno operative 2 equipe pronte a vaccinare le 120 persone che sono state prenotate. I vaccini saranno somministrati tutti i giorni dal lunedì al sabato con orario 8.30-14.00.

«Partiamo con la prenotazione della classe 1940 e dei nati a gennaio 1941 in quanto sono gli ultra 80 che possono accedere ai punti vaccinali e che hanno più possibilità di muoversi - ha spiegato il commissario generale Covid Umbria Massimo D'Angelo - inoltre, si tratta dei cittadini maggiormente mobili e di conseguenza più a rischio contagiosità”. Parallelamente, grazie all’accordo regionale in fase di definizione con medici di medicina generale, anche se in attesa dell’accordo nazionale, si inizierà a vaccinare a domicilio gli anziani fragili che saranno gestiti a domicilio in funzione delle priorità definite proprio perché i medici ne conoscono le condizioni cliniche.»

Intanto, in base alle dosi disponibili, sono state programmate le 2 settimane dal 15 al 27 febbraio. Tutti i cittadini interessati (classe 1940 e gennaio 1941) troveranno posto nelle agende per cui non è necessario fare la corsa alla prenotazione. 

A partire dalla settimana dal 22 al 27 febbraio i medici di medicina generale potranno iniziare a vaccinare gli anziani a domicilio utilizzando il vaccino Moderna. A partire dal 25 febbraio sarà possibile prenotare per tutte le classi di età over 80. Le prenotazioni saranno organizzate in modo che tutte le classi di età, a partire dai nati da febbraio a dicembre 1941 e dal 1939 indietro, potranno essere prenotate nelle settimane a seguire.

Il cittadino avrà a disposizione due modalità per effettuare la prenotazione. Si potrà scegliere di prenotarsi attraverso il portale web dedicato (al link https://vaccinocovid.regione.umbria.it), oppure nelle farmacie.

È stato istituito anche un numero verde dedicato (800.192.835), attivo dalle 8 alle 20, 7 giorni su 7, per fornire assistenza ai cittadini proprio per supportarli in caso di difficoltà nella fase di prenotazione e per garantire, se dovesse essere necessario, anche lo spostamento e la cancellazione della prenotazione effettuata. Per prenotare dal portale web sarà sufficiente disporre del codice fiscale e del numero di cellulare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA