Tre cani da caccia trovati morti nelle campagne intorno a Orvieto. Indaga la procura di Terni

Sabato 21 Novembre 2020 di Monica Riccio

Tre cani da caccia uccisi sono stati ritrovati nella campagne di Osarella, frazione del comune di Orvieto, nel pomeriggio di venerdì 20 novembre. Sulla morte dei tre animali - secondo quanto si apprende ritrovati in avanzato stato di decomposizione e probabilmente uccisi tramite strangolamento - sarebbero in corso accertamenti dei carabinieri della compagnia di Orvieto, in collaborazione con i medici veterinari del servizio di Sanità animale della Usl Umbria 2. 

Del fatto è stata informata sia la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, sia la sostituto procuratore Camilla Coraggio della procura della Repubblica di Terni che nei prossimi giorni potrebbe aprire sulla vicenda un fascicolo contro ignoti per il reato di maltrattamento e uccisione di animali. 

"In tanti anni che svolgo questo lavoro - commenta Samuele Tognarini, medico veterinario della Usl Umbria 2 del Distretto sanitario di Orvieto - non ho mai visto qualcosa di simile."

I resti dei tre cani, stando a quanto appreso, sarebbero stati rinvenuti in un terreno di proprietà privata. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA