Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tirocini formativi all'estero per gli studenti dell'Allievi-Sangallo

istituto tecnico tecnologico Allievi-Sangallo
di Lucilla Piccioni
3 Minuti di Lettura
Sabato 11 Giugno 2022, 14:53

Lezioni terminate e studenti all’estero per l’alternanza scuola -lavoro. Ventotto studenti delle terze e quarte classi dell’istituto tecnico tecnologico Allievi–Sangallo sono all’estero a svolgere tirocini formativi in aziende di tre diverse nazioni Spagna, Germania e Repubblica Ceca; altri stanno svolgendo stage in aziende locali.

«La scuola sta portando avanti con successo Erasmus Vet, Vocational Education and Training, una particolare forma di alternanza scuola-lavoro, recentemente abbiamo ottenuto un accreditamento con l’agenzia nazionale Inapp che ci consentirà di continuare a proporre agli studenti quest’esperienza unica e di grande impatto formativo nei prossimi sette anni scolastici. Il ruolo ricoperto dall’Itt è quello di capofila di una rete di scuole, perlopiù istituti del perugino. L’impegno organizzativo come capofila, quindi destinatario del finanziamento Erasmus Vet, è estremamente rilevante, dato il gran numero di studenti da gestire per la mobilità nelle fasi di selezione prima e soggiorno poi. In questo round di mobilità infatti il numero degli studenti complessivamente all’estero è di 51 unità. Le città di destinazione sono Saragozza e Siviglia in Spagna, Weimar in Germania e Praga nella Repubblica Ceca. Gli studenti vivono in alloggi comuni dove condividono la quotidianità e nel contempo lavorano in aziende del luogo come in una normale esperienza di alternanza scuola lavoro. Quello che va sottolineato è che per le famiglie non vi sono costi di alcun tipo in quanto le borse di studio coprono interamente il viaggio e il soggiorno», spiegano all’istituto Allievi-Sangallo.

Ecco i nomi dei ragazzi che sono al momento all’estero e le rispettive destinazioni: Yunes Azouz e Anxhelo Gjonaj , Praga; Samuele Bianchi, Carlos Hlade, Simone Mastrapasqua, Maicol Pagliari, Francesco Pascoli, Simone Proietti, Sara Razzoni, Diego Vignandel, Saragozza; Samuele Argenti, Alessandro Brunetti, Leonardo Calvani, Francesco Cerquetti, Vitaliy Didyk, Devis Dudau, Johnatan Duraj, Nicola Moscatelli, Valentina Rappolla, Stefano Scatena, Siviglia; Filippo Bartolucci, Noh Abd Errhamene Bechir, Marco Bonato, Leonardo Costantini, Leonardo Longhi, Luca Manoni, Riccardo Nicolardi, Ali Taher, Weimar.

A luglio partirà anche l’esperienza Erasmus PRO che rappresenta una vera novità: quattro ragazzi freschi di esame di stato partiranno per Saragozza dopo aver vinto una borsa per un soggiorno di tre mesi. Erasmus PRO è una forma particolare di Erasmus riservata proprio a quegli studenti che, una volta finita la scuola, devono affacciarsi al mondo del lavoro o dell’università e prima di farlo hanno l’opportunità di misurare le loro competenze in un ambito internazionale. Nessun costo per lo studente da sostenere, neanche a livello di contributo. Anzi saranno loro a percepire un contributo per le spese quotidiane. I quattro ragazzi vincitori di Erasmus PRO sono: Carlo Rubens Mansilla Medina, Samuele Chiodi, Lorenzo Menta, Emilio Tulli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA