Ternana, la generosità dei tifosi e di Bandecchi: 50mila euro per l'ospedale

Ternana, la generosità dei tifosi e di Bandecchi: 50mila euro per l'ospedale
2 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Marzo 2020, 13:55

Un bonifico di 50.000 euro in favore dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni. Soldi che serviranno a fronteggiare l'emergenza coronavirus. Soldi arrivati dagli abbonati della Ternana calcio e dal presidente del club rossoverde Stefano Bandecchi. E' proprio quest'ultimo, ad annunciare l'avvenuto invio del bonifico stesso e anche la sua scelta di aver personalmente aggiunto il resto pr arrivare alla cifra totale. Tutto denaro raccolto grazie all'iniziativa lanciata dallo stesso Bandecchi, devolvendo all'ospedale ternano i soldi dei rimborsi degli abbonamenti ai quali gli oltre dodicimila abbonati hanno diritto. Ne viene una cifra sui 22.000. A questa, si aggiungono i 28.000 messi proprio da Bandecchi per arrivare a 50.000. Il presidente della Ternana ringrazia in un comunicato ufficiale tutti gli abbonati, che stanno prendendo d'asalto la casella di posta elettronica aperta dalla Ternana  (uncalcioalvirus@ternanacalcio.com) per la formale richiesta di rimborso che viene poi devoluto al Santa Maria. "Sono colmo di orgoglio - scrive - e voglio imprimere subito e personalmente ulteriore slancio a questa raccolta fondi”. Confermando, così, l'intenzione di aggiungere lui ciò che serve per arrivare a 50.000: "Moltissimi tifosi hanno raccolto il nostro invito, rinunciando ad un euro e mezzo per le curve, a due euro per i distinti e a due euro e mezzo per le tribune. E allora intendo aggiungere a titolo personale, come promesso, circa trentamila euro per raggiungere quota cinquantamila euro ed effettuare un bonifico bancario in favore del nosocomio cittadino. Scendo in campo anche io, come tifoso della nostra squadra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA