CORONAVIRUS

Tesei coordinatrice delle Regioni per il piano della “ripartenza”

Venerdì 7 Agosto 2020
Donatella Tesei
PERUGIA  - La Conferenza delle Regioni ha affidato alla presidente della Regione  Umbria, Donatella Tesei, il coordinamento politico della Conferenza delle Regioni e Province autonome in merito alla programmazione del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza (Pnrr). Il coordinamento in questione manterrà i rapporti con il governo e, in particolare, con il ministro per gli Affari europei, Vincenzo Amendola, per la predisposizione del Piano nazionale. «L'Europa - spiega una nota della Regione  Umbria - metterà a disposizione degli Stati membri, per la ripresa e la resilienza, un totale di 672,5 miliardi di euro, di cui 312,5 miliardi in sussidi e 360 miliardi in prestiti per programmi di investimento e riforme. Lo scopo è quello di offrire un sostegno finanziario su larga scala agli investimenti pubblici e alle riforme che renderanno le economie degli Stati più resilienti e meglio preparate per il futuro».
«Quella che ci dà l'Europa - ha affermato la presidente Tesei - è un'occasione importante da cogliere come Paese e di conseguenza come Regioni. In particolare dovremo utilizzare i fondi per investimenti e riforme incentrati sulle sfide e sulle esigenze connesse alla transizione verde e digitale, in modo da garantire una ripresa che sia sostenibile. La ricaduta sarà anche in termini di occupazione e potrà favorire una crescita sostenibile che renda i territorio più resilienti». Gli Stati membri prepareranno i propri Pnrr in cui verrà definito il programma di riforme e investimenti per il periodo 2021-2023. I Piani saranno riesaminati e adattati, ove necessario, nel 2022 per tenere conto della ripartizione definitiva dei fondi per il 2023. Già la prossima settimana la presidente Tesei avrà un incontro con il Ministro Amendola per avviare il confronto ed iniziare il percorso comune tra Regioni e governo per la stesura del Piano da presentare. © RIPRODUZIONE RISERVATA