TERREMOTO

Norcia, Renzi ai terremotati:
«Non vi lasceremo soli»

Martedì 30 Agosto 2016 di Ilaria Bosi
Il premier Renzi con l'arcivescovo Boccardo e il colonnello Fiore
1
NORCIA - Alle 16.34 in punto, dopo il Consiglio dei Ministri, il premier Matteo Renzi è arrivato a Norcia in elicottero per incontrare i terremotati e le autorità locali. Dopo l'atterraggio, il premier si è recato nella tendopoli di San Pellegrino di Norcia, una delle frazioni più colpite dal sisma.  Il premier
 era in automobile assieme all'arcivescovo Renato Boccardo, amico di vecchia data. Appena sceso dall'auto, Renzi si è rivolto ai più piccoli e ha detto loro: " Distraetevi da questa brutta cosa. Stasera c'è una festa? Sono contento che vi divertiate". Sempre in compagnioa di Boccardo ha incontrato i volontari e i terremotati. A loro ha detto: "Non vi lasceremo soli". Alle 17.21, il premier ha salutato tutti e ha ripreso l'elicottero alla volta di Amatrice dove si tengono i finerali solenni delle vittime del terremoto.     Ultimo aggiornamento: 18:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA