Terninpresepe, settemila visitatori
alle mostre allestite al Museo diocesano
e al Cenacolo San Marco

Mercoledì 9 Gennaio 2019
TERNI Con l’Epifania si è conclusa l’edizione 2018-2019 di TerninPresepe, manifestazione organizzata dall’Associazione Tempus Vitae, che quest’anno ha registrato oltre settemila visitatori nelle mostre allestite al Cenacolo San Marco e al Museo Diocesano. Grande apprezzamento è stato dedicato alle opere dei soci presepisti e per il tema delle scenografie concentrate sulla Terni antica o scomparsa. Una considerevole percentuale di visitatori sono giunti in città dalle regioni limitrofe e molti turisti hanno approfittato di tale proposta per conoscere Terni unitamente alla qualità dei pezzi esposti, perché – come riporta l’organizzazione – l’evento si pone come obiettivo la valorizzazione del presepio artistico tradizionale e al contempo la città di Terni. Grande partecipazione anche agli eventi musicali che hanno visto esibirsi gli zampognari, sei cori tra cui i “Pilgrims Gospel”, che hanno riempito la cattedrale. Da sottolineare anche l’attenzione al sociale con l’allestimento del presepe e il concerto dell’Istituto Leonino presso la Residenza per anziani di Collerolletta.

I corsi sperimentali L’edizione appena conclusa si è inoltre arricchita con l’avvio sperimentale dei corsi-base di tecnica presepistica presso quattro scuole primarie e la Casa Circondariale, con l’esposizione delle relative composizioni al diocesano insieme alle opere degli altri soci, di alcuni artisti plastici e delle natività dal mondo provenienti dal Museo del presepe di Greccio. Molto gradita è stata anche l’attività per i più piccoli presso il Reparto Pediatria dell’Ospedale e la sede museale diocesana. Non sono mancati approfondimenti storico-artistici e la magica atmosfera natalizia che ha invaso le vetrine dei negozi e le sedi istituzionali di oltre cinquanta presepi. Quest’anno poi l’iniziativa ternana ha fatto bella mostra di sé alla rassegna “Presepi d’Italia” di Massa Martana, che dimostra la volontà dell’organizzazione di espandere l’iniziativa ben oltre i confini cittadini. Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA