Terni, volontari in campo contro il virus: portano a spasso i cani delle famiglie in quarantena

Terni, volontari in campo contro il virus: portano a spasso i cani delle famiglie in quarantena
di Nicoletta Gigli
3 Minuti di Lettura
Martedì 11 Gennaio 2022, 07:58 - Ultimo aggiornamento: 08:08

TERNNI - “Chi ha un cane in casa e, a causa del covid, non può uscire ci ha dimostrato tutta la sua gratitudine per questo servizio. Ci sono situazioni abbastanza problematiche perché convivere con la reclusione forzata a causa della pandemia diventa  oltre ancor più complicato per chi ha la necessità di far fare la passeggiata quotidiana al proprio amico a quattro zampe”.

Giulia Valentini racconta del nuovo progetto che vede in campo l’associazione genitori di Terni e i cinofili del team Mirò. Da quattro giorni le due associazioni hanno messo a disposizione otto giovani volontari, impegnati a far uscire di casa i cani di persone che sono in quarantena o che sono risultate positive al covid.

“Ci sono tante richieste - conferma Giulia - tanto che al momento sono già una venticinquina i proprietari di cani che hanno chiamato per far uscire di casa gli amici pelosi”.

Durante la prima ondata della pandemia nel 2020, l’associazione genitori, fondata tanti anni fa da Maurizio Valentini, ha ricevuto segnalazioni di famiglie che chiedevano un aiuto concreto per gli animali domestici. All’inizio organizzare questo servizio, completamente gratuito per gli utenti,  non fu possibile e ora che la pandemia torna a battere pesanti colpi A.Ge. ha deciso di mettersi in gioco per rispondere alle necessità di centinaia di proprietari di cani.

“Abbiamo messo a punto questo servizio insieme al Team Mirò, un gruppo di cinofili che si occupa di addestramento. Abbiamo deciso di proporre la cosa all’assessorato al Welfare del Comune di Terni, con cui collaboriamo da tempo. E’ nato così di recente il patto di collaborazione tra associazione genitori, team Mirò e amministrazione comunale che ci ha permesso di avviare il servizio sul Comune di Terni. Ora però - dice Giulia Valentini - ci stanno chiamando famiglie da altri comuni, come quello di Arrone. Non abbiamo volontari da mettere a disposizione in quella zona e colgo l’occasione per lanciare un appello a chi fosse intenzionato a prestare questo servizio gratuito in Valnerina”.

Intanto sei volontari di A.Ge. e due del team Mirò continuano a portare a spasso i cani che vivono con famiglie provate dal covid. “Le persone ci chiedono come possono pagare il servizio ma noi spieghiamo che è gratuito” dice Giulia, la cui associazione ha ricevuto una donazione per la disponibilità e l’attenzione dei giovani volontari.

Per attivare il servizio basta chiamare il Team Mirò 329 1553620 o l’A.Ge. 338 8014801.

© RIPRODUZIONE RISERVATA