Rapinatore solitario in farmacia: Mostra la pistola e scappa con 600 euro

Rapinatore solitario in farmacia: Mostra la pistola e scappa con 600 euro
di Nicoletta Gigli
2 Minuti di Lettura

TERNI - Impugnando una piccola pistola ha fatto irruzione nella farmacia comunale di via Mola di Bernardo per portar via i contanti, che è riuscito ad arraffare in pochi minuti, e poi sparire nel nulla.

La polizia in queste ore sta dando la caccia al rapinatore solitario entrato in azione nel pomeriggio di ieri nella farmacia di Campomicciolo. L’uomo, che aveva il volto parzialmente coperto da un cappello e ha minacciato la farmacista con una pistola, dopo essersi impossessato di qualche centinaio di euro sarebbe fuggito a piedi.

Sul posto sono giunti gli uomini della squadra volante, della mobile e della scientifica, che ora sono al lavoro per mettere insieme elementi utili ad identificare il rapinatore.

Che per entrare in azione ha approfittato di un momento in cui nel locale era presente solo una farmacista, comprensibilmente sotto choc per l’accaduto.

Un’azione fulminea su cui sono in corso serrate indagini, volte ad accertare anche se l’arma fosse vera o se invece si trattasse di una pistola giocattolo.

Anche se la farmacia comunale non è dotata di videosorveglianza, al vaglio degli investigatori ci sono le immagini girate da alcune telecamere presenti nella zona, che potrebbero aver immortalato la fuga del malvivente.

Quello di ieri è un episodio molto simile a quello andato in scena un mese e mezzo fa, quando un rapinatore solitario assaltò la farmacia di viale della Stazione, in pieno centro. Anche in quel caso l’uomo, col volto parzialmente coperto e con in mano una pistola, minacciò i presenti per impossessarsi dei soldi che erano in cassa e poi sparire nel nulla. Quella volta il malvivente riuscì a portar via più di mille euro. Sul posto era giunta la polizia, che sta ancora indagando per far luce sulla rapina.

Venerdì 14 Maggio 2021, 20:06 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 09:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA