CORONAVIRUS

Terni, la protesta corre sul web: «I nostri bar chiusi, ma i ragazzi si assembrano ai distributori automatici»

Sabato 21 Novembre 2020

«I nostri bar, i nostri locali sono chiusi ma i ragazzi si assembrano ugualmente, anche nei distributori automatici dove hanno lasciato tavoli e sedie». Una foto di ragazzi seduti vicini fa scattare la protesta sul web dei titolari dei locali che si vedono costretti a tenerli chiusi e che attraversano un momento di grande difficoltà. Ma anche per i ragazzi non è facile studiare e vivere in questa situazione, anche se è necessario tenere sempre alta l'attenzione e comportarsi con grande senso di responsabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA