Terni, Premio "Flori" a medici di ospedale e usl. Il riconoscimento anche a monsignor Paglia e al patron della Ternana, Bandecchi

Terni, Premio "Flori" a medici di ospedale e usl. Il riconoscimento anche a monsignor Paglia e al patron della Ternana, Bandecchi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 10:25

TERNI - Dopo il lungo stop imposto dalla pandemia torna l'appuntamento con il premio "Gino Flori" che il centro sociale e culturale per anziani "Volta" fondato dal compianto Mario Andrea Bartolini assegna ogni anno a persone che si siano distinte nelle opere sociali a beneficio della comunità.

Un riconoscimento morale che gratifica lo sforzo, nelle professioni e nel volontariato, volto a migliorare la vita della collettività.

La consegna del premio lunedì 22 novembre, alle 15 nella, sala consiliare della Provincia di Terni, a monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia accademia per la vita, ad Alessandro Pardini, cardiochirurgo, ex primario dell’azienda ospedaliera di Terni, Amilcare Parisi, capo del dipartimento di chirurgia dell’apparato digerente dell’azienda ospedaliera, a Sergio Bracarda, direttore della struttura complessa di oncologia medica, a Santino Rizzo, responsabile della clinica otorinolaringoiatrica, a Enrico Poddi, responsabile della struttura complessa di oculistica, a Claudio Gradoli, responsabile della pneumologia, Rita Commissari, della struttura complessa di anestesia e rianimazione dell'ospedale, a Fausto Bartolini, direttore del dipartimento di assistenza farmaceutica dell’usl Umbria2, e a Stefano Bandecchi, presidente della Ternana Calcio. Sarà ricordata la figura dell’onorevole Mario Andrea Bartolini, presidente storico del centro, scomparso il 25 Gennaio 2019, con un riconoscimento alla memoria che verrà consegnato alla famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA