Terni, polizia in mountain bike
per sconfiggere lo spaccio
nei vicoli del centro

TERNI Non solo auto e moto, ora gli agenti della questura di Terni impegnati nel controllo del territorio potranno contare anche sulle mountain bike. È entrata infatti in servizio la prima pattuglia "ciclomontata". Composta da due bici (più una di riserva), nei momenti di maggiore necessità affiancherà le due 'Panterè della volante che già svolgono attività di prevenzione e soccorso in città, concentrandosi in particolare sulle vie del centro storico dove è più difficoltoso transitare. «Si tratta di un nuovo strumento per intensificare ancora di più e in tempi più brevi il controllo del territorio e renderlo più efficiente ed efficace» ha spiegato il questore, Antonino Messineo, presentando il nuovo servizio insieme al dirigente delle volanti, Enrico Aragona. Tre in totale le bici in dotazione alla polizia. La pattuglia ciclomontata - che sarà in servizio presumibilmente tra maggio e settembre - si alternerà a quella in moto, anche questa recentemente reintrodotta dalla questura ternana.
Gioved├Č 14 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-06-2018 08:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-06-14 20:48:32
sbattere gli spacciatori (io lo farei anche con i clienti) ai lavori forzati, a svolgere lavori pesanti e logoranti per la comunità
2018-06-14 19:42:20
Riusciranno senz'altro a debellare il fenomeno dello spaccio di droga.
QUICKMAP