Terni piange Alessandro Angelella. Cordoglio per la morte del giovane ingegnere

Terni piange Alessandro Angelella. Cordoglio per la morte del giovane ingegnere
2 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Ottobre 2021, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 08:50

TERNI - Cordoglio in città per la scomparsa di Alessandro Angelella, 34 anni, che ha combattuto con tenacia contro la malattia che l'aveva colpito un anno fa.

Il giovane ingegnere qualce mese fa era stato premiato con la borsa di studio in memoria dell'architetto Franco Maroni organizzata dal Lions club Terni host per selezionare la migliore idea progettuale per la riqualificazione urbanistica del tratto di fiume Nera che va dalla pineta Centurini al ponte della ferrovia.

Alessandro verrá ricordato come un esempio di forza per tutti. Aai spaventato dalle diagnosi ricevute, ha continuato a dimostrare il proprio valore anche durante il difficile periodo di cure.

"Alessandro - sottolinea la famiglia - nel corso della propria carriera lavorativa ha realizzato numerosi progetti, in ambito dell'ingegneria Idraulica, nutrendo per la sua amata città nativa ambiziose opere e idee che verranno portate avanti dalla famiglia con l'aiuto della comunità". I suoi genitori rivolgono "sincera gratitudine nie confronti del personale del Consorzio di bonifica Tevere Nera, dove Alessandro lavorava, e un ringraziamento al reparto di oncologia medica dell'ospedale di Terni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA