CORONAVIRUS

Terni, palloncini in aria e una lettera per
il commosso saluto delle maestre ai bambini di quinta

Venerdì 12 Giugno 2020 di Lorenzo Pulcioni

«Non siate indifferenti verso chi è meno fortunato, non abbiate paura di sbagliare e credete sempre nei sogni». La commovente lettera di saluto delle maestre di quinta elementare della scuola primaria Donatelli di Terni ai bambini e alle bambine che si apprestano a passare alla scuola secondaria di primo grado. Un momento pieno di emozione al parco di viale Trento dove al termine della lettera letta dalla maestra Tiziana Casciotta i piccoli studenti hanno liberato in aria i palloncini. Una chiusura del percorso scolastico nella scuola primaria molto particolare, come per tanti altri piccoli studenti in Italia, dopo la chiusura delle scuole e la didattica a distanza dovuto al lockdown per l'emergenza sanitaria.

«Ricordiamo ancora il primo giorno di scuola - hanno detto le maestre - eravate così piccoli che quasi vi perdevate tra i banchi. Eravate spaventati e avevate gli occhi baganti di lacrime. Pensavate 'e queste mò chi sono ?'. Abbiamo cercato di farvi apprendere, ma senza ansia. Creando un ambiente sereno, cercando di farvi venire a scuola sereni e felici. Solo il tempo ci dirà se ci siamo riuscite. Avremo fatto degli errori e di questo vi chiediamo scusa. Abbiamo imparato tante cose insieme. Che non potevamo essere per forza amici di tutti, ma ognuno di noi ha qualcosa di speciale. Fate vostre le parole del Papa 'chi siamo noi per giudicare ?' e ricordate che ogni incontro che farete sarà un incontro unico. Guardate con gli occhi del cuore chi diventerà il vostro compagno o il vostro vicino di casa. Non fate mai agli altri quello che non vorreste fatto a voi. Adesso tocca a voi camminare ed esplorare nuove realtà»

Ultimo aggiornamento: 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA