Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terni, Ladri in azione a Cospea: Svuotata la cassaforte con i gioielli

Terni, Ladri in azione a Cospea: Svuotata la cassaforte con i gioielli
di Nicoletta Gigli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Giugno 2022, 08:00

TERNI - Per mettere a segno il furto hanno approfittato della breve assenza dei proprietari.

In pochissimi minuti sono riusciti a entrare nell’appartamento del quartiere Cospea, a sventrare la cassaforte che conteneva i gioielli, ad acciuffare i contanti e poi a sparire nel nulla. Senza lasciare alcun segno sulla porta d’ingresso della casa presa di mira, che con tutta probabilità è stata aperta con una chiave bulgara.

La certezza è che a mettere a segno il colpo sono stati dei professionisti dei furti in appartamento. Ai quali stanno dando la caccia gli investigatori della questura che, con l’ausilio della polizia scientifica, hanno messo insieme una serie di elementi utili alle indagini.

Il furto è stato messo a segno sabato sera, tra le 21 e 30 e le 22. Ad accorgersi della sgradita visita dei ladri sono stati i proprietari. Quando sono rientrati a casa la porta era chiusa ma non più con tre mandate, come l’avevano lasciata un paio d’ore prima.

All’interno una scena che non dimenticheranno. Le camere da letto completamente a soqquadro, i cassetti svuotati e gli indumenti sparsi sul pavimento, molti mobili spostati dalla loro posizione originaria. E poi la cassaforte, aperta con un frullino e svuotata del contenuto. Dentro c’erano oggetti in oro del valore di svariate migliaia di euro. C’erano soprattutto molti ricordi di famiglia, regali di comunioni e cresime e ricordi di genitori che non ci sono più.

Ai proprietari non è rimasto altro da fare che chiamare la polizia. Sul posto sono arrivati gli uomini della squadra volante e della polizia scientifica. Che si sono messi al lavoro per cercare le tracce lasciate da ladri esperti. Che sono entrati in casa senza lasciare danni sulla porta d’ingresso. Segno evidente della loro grande professionalità e di un’esperienza da vendere in materia di furti in appartamento.

I vicini di casa, quelli che non erano usciti per vedere la partita dell’Italia, hanno raccontato di aver sentito il rumore di un trapano in azione. E di aver pensato che qualcuno fosse intento a fare dei lavori dentro il proprio appartamento.

Un paio di mesi fa nello stesso palazzo, nel cuore del quartiere Cospea, era stato messo a segno un altro furto in casa con modalità molto simili.

L’irruzione in appartamento con la chiave bulgara che non lascia tracce sulle porte d’ingresso ha altri precedenti in città. L’anno scorso, nel giro di pochi giorni, erano stati violati cinque o sei appartamenti, svuotati di oro e denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA