Terni, la droga spedita a un detenuto insieme alla carne scovata dalla penitenziaria

Sabato 17 Aprile 2021
Terni, la droga spedita a un detenuto insieme alla carne scovata dalla penitenziaria

TERNI - Nel pacco destinato ad un detenuto romano di 55 anni, ristretto a Sabbione per reati contro il patrimonio, c'erano 63 pezzi di hascisc. La droga era nascosta all'interno di un pezzo di carne cruda e nel formaggio.

E' stata scovata e sequestrata dal personale di polizia penitenziaria nell’ambito delle attività di contrasto all’introduzione di stupefacenti all’interno degli istituti penitenziari.

La quantità è notevole per un luogo come può essere un istituto penitenziario ed ora si indaga per individuare altre responsabilità sulla spedizione dell'hascisc. 

Dal comandante del reparto, Fabio Gallo "il plauso al personale di polizia penitenziaria che ha operato il sequestro il quale, nonostante i considerevoli carichi di lavoro che incombono quotidianamente, riesce ad essere efficace nel contrasto di questo fenomeno che rappresenta un vulnus in tutti gli istituti penitenziari italiani".

Ultimo aggiornamento: 20:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA