CORONAVIRUS

Terni, effetto Covid-19 sulla Ztl
aperta alle attività commerciali
che fanno consegne a domicilio

Giovedì 26 Marzo 2020 di Sergio Capotosti
Un varco Ztl

Effetto Covid-19 sulla Ztl di Terni. Palazzo Spada ha deciso di aprirla alle attività commerciali, artigianali e alimentari che fanno le consegne a domicilio. La decisione, anche su sollecitazione della Confcommercio, è maturata in seguito all'iniziativa promossa dall'assessorato al Commercio che ha raccolto un elenco di attività che in questo periodo stanno facendo consegne a domicilio. Per facilitare e agevolare questo servizio, l'apertura della Ztl per queste categorie sarà in vigore fino al tre aprile. Un servizio gratuito che i titolari delle attività potranno attivare a distanza, comunicando a Terni Reti il nome della società e l'attività svolta. Attivazione che avverrà in maniera automatica non appena sarà spedita una email. 
Il permesso avrà valenza dalla data di richiesta fino a tutto il 3 aprile 2020. La procedura sarà totalmente gratuita e dovrà essere gestita esclusivamente inviando una apposita istanza all’indirizzo mail ztl@ternireti.it o al numero di fax 0744/479736, al fine di limitare l’accesso agli Uffici. Qualunque informazione può essere richiesta al callcenter di Terni Reti al numero 800144605 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 17.00. L’istanza potrà essere inoltrata in carta semplice allegando la copia del libretto di circolazione del mezzo da autorizzare con la relativa targa e visura camerale da cui si evinca la sede legale e il codice Ateco di pertinenza. A seguito della verifica della correttezza e completezza della documentazione inoltrata sarà inviato tramite posta elettronica il permesso temporaneo che dovrà essere stampato dall’interessato e tenuto all’interno del mezzo per essere esibito in caso di controllo.

Ultimo aggiornamento: 19:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua