COVID

Terni, l'associazione Comip presenta “Qui c’è tutto il mondo”
per dar voce ai figli di genitori con un disturbo psichico

Lunedì 16 Novembre 2020

TERNI - Venerdì 20 novembre si celebra la Giornata mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza e l’associazione Comip sceglie una graphic novel di qualità per sensibilizzare sul tema dei giovani caregiver, i minori con responsabilità di cura, e in particolar modo su chi è figlio di un genitore che soffre di un disturbo psichico.

Si tratta di “Qui c’è tutto il mondo”, di Cristiana Alicata e Filippo Paris, un’opera delicata e potente che da’ voce a moltissimi temi sociali, in modo poetico e coraggioso: bullismo, orientamento sessuale e identità di genere, integrazione e inclusione, salute mentale.

“Siamo felici che gli autori abbiano accettato il nostro invito a presentare il libro con noi in questa data così importante”, dice Stefania Buoni, presidente e co-fondatrice dell’associazione, che proprio il 20 novembre festeggia il suo terzo compleanno.

“La nostra è la prima ed unica associazione italiana creata da figli di genitori con un disturbo mentale. Il vissuto di chi come noi ha una mamma o un papà, o addirittura entrambi, che vivono l’esperienza della sofferenza psichica, è ancora un grande tabù in tutto il mondo. Se ne parla molto poco e male. Siamo convinti che un lavoro culturale per invertire la rotta e normalizzare la conversazione sulla salute mentale sia imprescindibile per aprire la mente e contrastare lo stigma e la vergogna. E’ per questo che una graphic novel in cui la protagonista è “una di noi” ci è sembrata l’occasione migliore per continuare ad aprire un dialogo fra le generazioni, i bambini e gli adolescenti di oggi e noi figli adulti, che siamo stati i bambini e gli adolescenti di ieri”.

A causa dell’emergenza covid l’evento del 20 novembre, aperto a tutti e gratuito, sarà online, in diretta dalla pagina Facebook di Associazione COMIP - Figli di Genitori con un Disturbo Mentale.

Il via alle 20 e 30, con l'introduzione sui temi della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a cura dei co-fondatori di Comip, Stefania Buoni, Carlo Miccio e Gaia Cusini, tutti ex giovani caregiver, esperti per esperienza e agenti attivi di cambiamento.

Dalle 21 il collegamento in diretta con gli autori, Cristiana Alicata e Filippo Paris, per presentare “Qui c’è tutto il mondo”. Il pubblico potrà interagire live tramite la chat, nell’ottica di una partecipazione interattiva in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA