Ternanello no e il padel sì, ora c'è un'interrogazione in Consiglio comunale

Ternanello no e il padel sì, ora c'è un'interrogazione in Consiglio comunale
di Paolo Grassi
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 00:03 - Ultimo aggiornamento: 09:24

La copertura per i campi di padel nell'area pedemontana di Colle dell'Oro. La stessa area per la quale un comitato spontaneo, il Comitato "Tuteliamo Colle dell'Oro", si era mosso con il ricorso presentato al Tribunale Amministrativo Regionale dell'Umbria nei confronti del progetto del centro sportivo della Ternana calcio, nella fattispecie della variante urbanistica del Comune stesso per stralciare quell'intervento dal resto del comparto Villa Palma; mentre per la nuova struttura della Panoramic padel nessuno ha mosso un dito. Con la conseguenza che la Panoramic padel ha realizzato l'opera e la Ternana si ritrova bloccata, arenata e costretta probabilmente ad andarsi a cercare un'altra area per il suo Ternanello. Adesso però, la vicenda arriva in Consiglio comunale, dove c'è chi vuole vederci chiaro e sollecita che pure la Ternana possa realizzare lì il suo centro. C'è un'interrogazione presentata dal consigliere del Gruppo Misto Emanuele Fiorini, firmata anche da Valdimiro Orsini (pure lui Gruppo Misto), da Doriana Musacchi di Forza Italia, da Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis del Pd e da Luca Simonetti (M5S). Si chiede di sapere proprio per quale motivo per i campi di padel non siano state avanzate rimostranze dal comitato sui vincoli paesaggistici dell'area, definendo l'intervento dalla Panoramic padel come «di forte impatto ambientale». Si spiega, infatti, che il ricorso nei confronti di Ternanello «si fonda principalmente sulla non applicabilità al caso di specie della cosiddetta nuova legge stadi e su rilievi inerenti la tutela dell'ambiente». Allo stesso tempo, nell'interrogazione presentata si vuole sapere dall'amministrazione comunale se intenda adottare iniziative per permettere anche l'inizio dei lavori alla Ternana. «L'intervento della Ternana - si afferma nell'interrogazione - mira a riqualificare un'ampia zona della città e, al contempo, a dotarsi di un centro sportivo d'avanguardia, con campi di gioco, palestre, foresteria e quant'altro». Per questo, si chiede un'azione per favorire l'intervento della società di via della Bardesca, cercando una rapida soluzione della vicenda legata al ricorso e di prendere in considerazione le esigenze di interesse pubblico legate al progetto Ternanello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA