La Ternana pareggia con la Sicula Leonzio. Gallo: «Arbitraggio inaccettabile!»

La Ternana pareggia con la Sicula Leonzio. Gallo: «Arbitraggio inaccettabile!»
di Riccardo Marcelli
2 Minuti di Lettura
Domenica 2 Febbraio 2020, 18:24 - Ultimo aggiornamento: 18:37

TERNI - La Ternana confeziona la più brutta prestazione del campionato. Lo fa al cospetto della penultima in classifica, cioè la Sicula Leonzio che pensando a difendersi riesce a strappare un punto che fa soprattutto morale. Al contrario delle Fere che con questo pareggio casalingo prima del big match con la Reggina il morale rischia di finire sotto le scarpe.
Nel primo tempo c'è da registrare solo un presunto fallo di rigore di Adamonis su Defendi. Il capitano, lanciato in area da Celli, si ritrova a tu per tu col portiere, cerca il dribbling finendoci però contro. Per il direttore di gara Garofalo non è rigore. Per tutti gli altri si. Compreso l'allenatore della Ternana Fabio Gallo: «L’arbitraggio è stato inaccettabile. Per me era rigore già in campo. Ho rivisto le immagini e un penalty così non si può non concedere».
Troppo poco per essere vero. Ma nella ripresa l'andamento della gara, nonostante i cambi, non si modifica con il primo tiro in porta che arriva addiritura al 20' con una punizione di Mammarella molto lenta. Solo Ferrante, subentrato ci prova in un paio di circostanze. Nella prima Adamonis controlla senza patemi d'animo. Nella seconda è Ferrara a a respingere praticamente sulla linea la conclusione. 
Negli ultimi minuti i rossoverdi provocano un po'  di forcing senza creare brividi in attesa di conoscere il risultato della Reggina contro la Vibonese.
TERNANA-SICULA LEONZIO 0-0
TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Russo, Celli, Mammarella; Defendi, Damian (28’st Palumbo), Verna (27’ st Paghera); Torromino (14’ st Furlan), Marilungo (14’st Ferrante); Vantaggiato. All. Gallo
SICULA LEONZIO (3-5-2): Adamonis; Tafa, Bachini, Ferrara; Lia (21’ st Parisi), Palermo (22’ Sicurella), Bucolo, Provenzano (33’ st De Rossi), Sabatino; Grillo (33’ st Baritti), Catania (21’ st Scardina). All. Grieco. A disp. Fasan, Ferrini, Lescano, Sosa
ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco
NOTE: spettatori 5.282, con 259 paganti, incasso non comunicato. Ammoniti Bergamelli per proteste, Defendi, Vantaggiato, Lia, Ferrara, Verna per gioco falloso. Angoli  5-1. Recupero tempo pt 3’, st 4’

© RIPRODUZIONE RISERVATA