Spoleto, Festival e Lirico insieme per
aiutare le aree colpite dal sisma

Mercoledì 4 Luglio 2018 di Antonella Manni
La Cenerentola di Rossini messa in scena al teatro Romano di Spoleto dal Teatro Lirico Sperimentale
SPOLETO - La prima volta al Festival dei Due Mondi del Teatro Lirico Sperimentale ha riempito il Teatro Romano, martedì sera,  con la  messa in scena della Cenerentola di Gioachino Rossini rielaborata per cembalo, pianoforte, fiati e cori da Mariachiara Grilli. Centoventicinque le persone in scena, tra solisti, i cori dei bambini della Valnerina preparati dai maestri Mauro Presazzi, Sara Cresta e Lucia Sorci, la corale di Santa Rita da Cascia e il coro "San Benedetto" di Norcia, preparati da Rita Narducci, e musicisti delle bande di Bevagna, Norcia e Cascia (dirette dal maestro Filippo Salemmi), oltre a cinque fiati diretti da Mariachiara Grilli.
Lo spettacolo era inserito nel programma della 61ma edizione del Due Mondi, che come ha dichiarato il direttore artistico Giorgio Ferrara è “vicino al Teatro Lirico Sperimentale”. Il sindaco e presidente della Fondazione Festival, Umberto De Augustinis, ha poi ricordato come lo Sperimentale sia un’”Istituzione molto cara agli spoletini” e che farà "tutto il possibile per essere vicino al Teatro Lirico". Lo spettacolo è nato su iniziativa dello Sperimentale e con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Umbria. Il regista Andrea Stanisci, già diretto collaboratore di Giorgio Pressburger, ha dichiarato che il progetto “nasce per e con le persone della Valnerina colpite dal terremoto. La ricostruzione non si fa solo con i mattoni ma anche con la cultura e con un progetto comune”. Il direttore dello Sperimentale, Claudio Lepore, ha sottolineato l’importanza del sostegno della Fondazione Festival e la sensibilità dimostrata, oltre all’importanza del progetto. Un progetto difficile che ha coinvolto gruppi amatoriali e professionisti, un lavoro svolto in più di sei mesi e che ha previsto anche la creazione di tre cori di bambini. Sei i solisti, tra cui una una sfavillante Daniela Nineva quale Angelina (Cenerentola), Noemi Umani (Tisbe), Zdislava Bočková (Clorinda), Ferruccio Finetti (Don Magnifico), Paolo Ciavarelli (Dandini), Alessandro Fiocchetti (Don Ramiro).  La serata è stata dedicata al celebre baritono Claudio Desderi, amico e collaboratore dello Sperimentale, scomparso improvvisamente pochi giorni fa. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma