Spoleto, fuoco ed esplosioni in una
rimessa: sei camper distrutti

Spoleto, fuoco ed esplosioni in una rimessa: sei camper distrutti
di Ilaria Bosi
1 Minuto di Lettura
Martedì 7 Maggio 2019, 18:17 - Ultimo aggiornamento: 20:27

SPOLETO - Sono da chiarire le cause del pauroso incendio che si è sviluppato, martedì pomeriggio, in una rimessa per camper, nella zona di Piazza d'Armi. Il bilancio è di sei camper (e non 5, come si pensava in un primo momento) e di altri tre mezzi distrutti, cui va aggiunto uno scooter. Fortunatamente al momento dell'incendio, non c'erano persone. E' stato il proprietario di uno dei camper a dare l'allarme. Il fuoco, partito a quanto pare dal tetto di uno dei mezzi ricreazionali, ha presto coinvolto tutti i camper presenti e dopo le fiamme e il fumo nero si sono udite alcune esplosioni. La colonna di fumo nerissimo è stata a lungo visibile da diversi punti della città e molti, in un primo momento, hanno temuto che l'incendio stesse interessando un'azienda della zona. Sul posto vigili del fuoco, polizia, guardia di finanza, polizia locale e carabinieri: sono proprio i militari dell'Arma, al comando del capitano Aniello Falco, a condurre le indagini. sul posto sono state sentite alcune persone, soprattutto proprietari dei camper, comprensibilmente amareggiati per aver visto andare in fumo, oltre al mezzo, anche tanti ricordi.  Il sindaco Umberto De Augustinis si è recato sul posto. Attivata anche l'Arpa, che dovrà effettuare le misurazioni ambientali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA