Il Ruggito del Coniglio al Morlacchi
raccoglie fondi per la Sardegna

Il Ruggito del Coniglio al Morlacchi raccoglie fondi per la Sardegna
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Novembre 2013, 11:53 - Ultimo aggiornamento: 12:42

PERUGIA - Immaginario festival e il Ruggito del coniglio insieme per la Sardegna.

Il «Coniglio» di Radio 2 Rai questa mattina ha «ruggito» tra i velluti del teatro Morlacchi di Perugia, da dove la popolare trasmissione è andata in onda, ospite di Immaginario festival in corso nel capoluogo umbro.

Il tradizionale filone ha ceduto però il posto, all'inizio della trasmissione, ad un momento di serietà «perchè - hanno detto i conduttori, Marco Presta e Antonello Dose - oggi è una giornata particolare, di lutto per la Sardegna, e deve servire anche a qualcosa». E allora, via con gli sms alla Croce Rossa per donare due euro a sostegno della popolazione.

«Un clic di invio tutti insieme, perchè più che le chiacchiere oggi serve aiuto, e poi spegniamo i cellulari».

Il pubblico (di tutte le età, pazientemente in fila davanti al teatro da molto prima delle 8) con i telefonini in mano non si è sottratto all'invito. E Max Paiella (tradizionale spalla comico-musicale del duo Dose-Presta), per sottolineare il concetto, si è esibito in una cover della vecchia Help dei Beatles. È cominciata così una puntata del «Coniglio» molto particolare, che ha ripreso il tema di Immaginario festival, «Viva la cultura». Una cosa molto concreta, tangibile, la cultura: «come la mortadella, che tutti la tagliano continuamente», è stato sottolineato durante la trasmissione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA