Appeso a una parete di roccia a sessanta metri d'altezza: salvataggio della notte

Domenica 8 Novembre 2020
L'intervento dei vigili del fuoco nella notte

PERUGIA  - Un rocciatore è stato salvato nella notte dai vigili del fuoco dopo essere rimasto in parete a sessanta metri d'altezza. Il rocciatore non era più in grado di andare né avanti nè indietro ed è scatto l'allarme. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco, una del distaccamento di Gubbio e una Saf del comando provinciale di Perugia. L'uomo, riportato a terra, è illeso. La disavventura è avvenuta nella zona dell'eremo di San Girolamo a Pascelupo, in pieno Appennino.

Ultimo aggiornamento: 11:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA