Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ipsia Terni, in classe solo la metà degli studenti. Il preside: «Ffp2 obbligatoria»

Ipsia Terni, in classe solo la metà degli studenti. Il preside: «Ffp2 obbligatoria»
di Lor. Pul.
2 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Gennaio 2022, 13:50 - Ultimo aggiornamento: 14:26

Metà degli studenti dell'istituto Ipsia Sandro Pertini CPIA di Terni sono rimasti a casa nel giorno di rientro a scuola dopo le feste natalizie. A dirlo è il dirigente scolastico Fabrizio Canolla che ha già cominciato la ricognizione telefonica per capire se si tratta di assenze legate a positività, quarantene o semplice scelta precauzionale: «Questa mattina gli studenti che hanno preso parte alle lezioni sono stati il 50% del totale, parecchi erano in quarantena per casi di positività in famiglia già prima del rientro a scuola, altri non sono venuti per scelta precauzionale. Mentre per quanto riguarda il personale docente e ATA su 150 persone solo 6 erano assenti, tutti in quarantena perchè positivi. Avevamo 11 casi di positività tra il personale durante le vacanze di Natale, tutti negativitizzati e tornati a lavoro. Ma nel frattempo ne sono spuntati appunto altri 6. Per questi mi aspetto un aumento dei casi nei prossimi giorni». Per questo il dirigente scolastico dell'istituto ha provveduto ad acquistare 10.000 mascherine Ffp2 che farà indossare agli studenti e al personale scolastico anche durante le ore di lezioni, sebbene il protocollo preveda l'utilizzo obbligatorio soltanto nelle classi dove ci sono studenti esonerati dall'obbligo di indossare la protezione. «E' una mia scelta per proteggere studenti e personale» spiega il dirigente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA