Giostra della Quintana, la pagelle dei cavalieri. Promossi e bocciati

Luca Innocenzi festeggia la vittoria nelle Giostra della Sfida
di Luca Benedetti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Agosto 2021, 15:38 - Ultimo aggiornamento: 17:04

FOLIGNO -Pronti, via, finita. Non si era mai vista una Giostra così. Il buon dio Marte ha tirato fuori dal cilindro un’altra pagina monstre. Quintanona per Luca il freddo, neanche quintanella per tutti gli altri.
Luca Innocenzi (Cassero). Ragazzi, lasciatemi lavorare. Record alla prima tornata, testa gelata per gestire la seconda e trionfo a braccia alzate. C’era un cannibale chiamato Eddy Merckx, ora ci sono Luca il freddo e Guitto: 5 centri nelle ultime sette, roba da oro olimpico. Voto 10 e lode.
Mattia Zannori (La Mora). Becca 5 secondi secchi e deve essere anche contento di non essere stato ribaltato dal disco volante che fa wrooom. Voto 7
Alessandro Candelori (Morlupo). Quando lui arriva, Innocenzi ha già fatto la doccia e preso il caffè. Ma intanto rimette dritto il mondo rosanero. Pochino, ma utile. Voto 6
Michelangelo Fondi (Pugilli). Come un accelerato. Parte. Poi, con calma, ma con calma eh, arriva. Voto 6.

Lorenzo Paci (Croce Bianca). Cambia giubba, ma sono ancora schiaffoni. Alla prima ha visto da vicino (quasi) il mostro ed è rimasto scioccato. Voto 4,5.
Daniele Scarponi (Giotti). Giusto il tempo per farsi raggiungere nell’albo d’oro e ricoprire di polvere. Sarà il caso, più che farsi domande, di dare risposte. Voto 4,5.
Pierluigi Chicchini (Contrastanga). Va beh dai abbiamo scherzato. Uno che ha vinto due volte non può imbastire quella giostrina. Voto 4.
Tommaso Finestra (Ammanniti). Finisce con il rodeo. Ma nessuno si è accorto come aveva iniziato. Voto 4
Massimo Gubbini (Spada). Non gli resta che piangere. Eppure era stato l’uomo mercato. Mah. Voto 3,5.
Lorenzo Melosso (Badia). Alla famiglia ci tiene e fa come papà Franco. Arriva a Foligno da Ascoli, alza la cresta e scompare subito. Voto 3
P.s. Ma una registratina a tempi morti, uscita dal Campo dei rioni e tutto quanto porti a una durata logica della Giostra senza sbrindellature, no?

© RIPRODUZIONE RISERVATA