CORONAVIRUS

In quarantena, tutti pazzi per chitarra, inglese e modi per far soldi

Saturday 9 May 2020 di Egle Priolo
PERUGIA Maghi della chitarra, dello slang, ma pure del trading, cioè della compravendita di strumenti finanziari su internet. Eccole, le aspirazioni principali degli umbri in quarantena da coronavirus.

Durante le settimane del lockdown oltre alla corsa a comprare lievito e prodotti alimentari per fare torte e pizze in casa con relative foto e video da condividere sui social, oltre allo scoprirsi vicini nella lontananza a suon di chat e videoconferenze, oltre a consumare libri e serie tv, in molti hanno pensato di sfruttare il tanto tempo libero a disposizione per imparare anche qualcosa: chi una lingua, chi a suonare uno strumento musicale, chi a imparare i trucchi del mondo finanziario ma anche ad apprendere i segreti del diventare genitori.
Insomma, un boom di ricerche online per certi versi anche curioso e che fornisce un ulteriore spaccato di cosa siano state queste settimane di pandemia.
I dati sono stati raccolti da SEMrush, piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online che ha analizzato la media mensile delle digitazioni sui motori di ricerca nel nostro paese durante il periodo del lockdown, e raccontano come al primo posto delle ricerche siano stati corsi online e in particolar modo quelli di inglese: centinaia di ricerche e richieste di informazioni per migliorare il proprio livello di apprendimento della lingua, magari per provare nuove esperienze lavorative o mettendo in cantiere un bel viaggio quando sarà possibile. Oppure, soltanto, per il piacere della conoscenza che può diventare attività non solo utile ma anche divertente quando uno ha tanto tempo libero.
Dove il piacere lascia spazio all’utilità è invece raccontato nel “+1300 per cento” raggiunto dalle ricerche a tema corsi pre parto online. L’impossibilità, dovuta al lockdown, di poter svolgere e dunque partecipare ad attività consuete fino allo scorso dieci marzo, ha fatto impennare le ricerche su internet da parte di coppie che sono in dolce attesa. Secondo i dati raccolti per l’Umbria, a marzo sono state 140 gli utenti che hanno svolto ricerche per i corsi pre parto su internet.

E se in valore assoluto hanno registrato un bel salto anche le ricerche per corsi online del sistema operativo “Office” e in particolare di “Excel”, importanti numeri sono arrivati anche per quanto riguarda attività artistiche: su tutti corsi di fotografia e chitarra, anche per bambini, che hanno visto un incremento entrambi del 100 per cento nel corso delle settimane di quarantena.
Ma attenzione, perché c’è anche chi deve aver pensato che stare a casa può diventare l’occasione per incrementare i propri guadagni “giocando” con i prodotti finanziari online, ma ovviamente cercando prima di conoscerne al meglio strumenti e segreti: così si spiegano le decine di richieste da fine febbraio a marzo e anche aprile di corsi per trading online. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani