Operazione antidroga della polizia: arresti a Città della Pieve. Presa banda di albanesi. In carcere tre fratelli. Affari in tre province con hahish e cocaina

Nelle foto delle polizia un momento degli arresti
2 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Dicembre 2022, 08:17 - Ultimo aggiornamento: 13:36

E' in corso dalle prime luci dell'alba un'operazione antidroga della polizia nella zona di Città delle Pieve. Da quanto fltra da fonti investigative, sono in corso arresti nei confronti di alcuni cittadini albanesi che sono accusati di spaccio di droga, soprattutto hashish e cocaina. I particolari dell'operazione verrano resi noti del corso della mattinata. Sono diversi gli agenti entrati in azione per eseguire  le ordinanze di custodia cautelare in carcere dopo un'indagine che ha permeso di appurare come nella zona del lago Trasimeno fosse attivo il gruppo di albanesi che gestiva da tempo un fiorente mercato dello spacco di droga.

In una nota della Procura di Perugia diretta da Raffaele Cantone èstato successivamente  spiegato che gli arrestatati sono tre fratelli. L'operazione è stata condotta dalla Squadra Mobile della questura di Perugia con il supporto del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche. I clienti serviti dai tre sono residenti nelle province di Perugia, Siena e Terni.  L'indagine è durata più di un anno e ha permesso di sequestrare 300 grammi di cocaina, un chilo e mezzo di hashish  che avrebbero frutttato 30 mila euro. I tre fratelli sono regolari sul territorio italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA