Perugia, follia davanti allo stadio: quasi uccide una ragazza con l'auto, poi si ferma e riparte. Pirata incastrato dalle telecamere

Perugia, follia davanti allo stadio: quasi uccide una ragazza con l'auto, poi si ferma e riparte. Pirata incastrato dalle telecamere
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 16:05 - Ultimo aggiornamento: 19:17

PERUGIA - Follia davanti allo stadio Curi: un uomo investe una ragazza, prima si ferma e poi scappa lasciandola gravemente ferita in mezzo alla strada.

E' successo nella mattinata di lunedì, e per fortuna della giovane (21 anni, probabilmente stava facendo jogging) a quell'ora di gente che va e viene da Pian di Massiano ce n'è parecchia: così alcuni automobilisti si sono fermati e hanno chiamato l'ambulanza e le forze dell'ordine, facendo anche da scudo protetittivo nei confronti della giovane. Secondo quanto si apprende, come reso noto da una nota ufficiale dell'ospedale perugino, la ragazza è stata trasportata in codice rosso al pronto soccorso per i traumi riportati nello scontro: la dinamica è ancora in corso di accertamento da parte degli agenti della polizia locale (sul posto anche una pattuglia dei carabinieri) ma pare che sia stata letteralmente "imbarcata" dall'auto e sia andata a schiantarsi sul parabrezza della macchina prima di rotolare a terra.

Ma c'èdi più perché, come detto, l'uomo alla guida dell'auto dopo essersi inizialmente fermato sarebbe poi subito scappato probabilmente perché spaventato dalle conseguenze di quanto accaduto. Gli agenti della polizia locale sono riusciti a individuarlo, combinando le testimonianze di chi ha visto l'incidente con le visioni dei filmati delle telecamere in zona: si tratta di un sessantenne, che verrà indagato per omissione di soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA