Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Piediluco, la natura si riprende la scena: acque pulite e ogni specie di volatili

Piediluco, la natura si riprende la scena: acque pulite e ogni specie di volatili
di Umberto Giangiuli
1 Minuto di Lettura
Sabato 18 Aprile 2020, 19:10 - Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 16:29

Il lago di Piediluco libero dalle imbarcazioni per via del Coronavirus, silenzioso, dove gli uccelli acquatici si sono ripreso l'ambiente e  la scena. Le folaghe e le gallinelle d'acqua, ma pure germani, rondini e rondinotti sfiorano la superficie del bacino a pelo d'acqua in cerca di insetti. In questo momento sono loro gli "attori" sulla scena. Sulle rive, a sbalzo sull'acqua, gli acquatici difendono il loro territorio dagli intrusi, con violente "battaglie", grida senza una voce univoca ma molte voci e improvvise immersioni nell'acqua per poi risalire in superficie. E gli Svassi stanno a guardare divertiti. Anch'essi vivono la stagione degli innamoramenti. Si sfregano la testa tra di loro e emettono un canto che diventa sempre più forte per poi tacere. Sullo specchio d'acqua del lago di Piediluco, la natura si è ripresa la scena e la gente osserva divertita di tanto chiasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA