Perugia, giovane morto per droga:
preso lo spacciatore in fuga

Venerdì 22 Novembre 2019
PERUGIA - Probabilmente pensava ormai di essere sfuggito, e invece oltre due anni dopo è stato preso. Nelle ultime ore i militari della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Perugia, aiutati dal personale della Compagnia Carabinieri di Sanremo, hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti un tunisino, classe '92, con precedenti di polizia.

L'indagine da cui è scaturito l'arresto prende origine dalla morte di un uomo, ad agosto 2017, a causa dell'assunzione di un mix di eroina e cocaina all'interno della propria abitazione. I successivi accertamenti hanno consentito di ricostruire le dinamiche immediatamente precedenti alla morte del giovane e di raccogliere gravi e concordanti indizi di
colpevolezza a carico dell'arrestato.

Infatti si è risaliti all'identità dell'intestatario dell'utenza telefonica emersa nel corso dell'analisi dei tabulati di traffico e contattata dalla persona poi morta per l'acquisto dello stupefacente. Non è servito a nulla il tentativo di allontanamento da parte del tunisino che, dopo aver lasciato Perugia, è stato localizzato e neutralizzato a Sanremo da parte dei carabinieri della locale Compagnia, grazie alla collaborazione tra i Comandi operanti. L'uomo è stato portato presso la casa circondariale di Imperia, come disposto dall'autorità giudiziaria inquirente. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma