CORONAVIRUS

Perugia, la prima nata si chiama Azzurra. A Branca fiocco rosa con Margherita. A Città di Castello è arrivato Alessandro

Venerdì 1 Gennaio 2021
Giulia, llaa mamma della prima bimba nata a Perugia nel 2021

PERUGIA - Si chiama Azzurra la prima nata nel 2021 all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. E’ una bambina, di nazionalità italiana, il cui peso è di 3 chili e 160 grammi, ed è venuta alla luce alle ore 3.08 con un parto spontaneo a basso rischio operativo gestito completamente dalle ostetriche Antonella Allegrucci e Lucrezia Petretta. La mamma Giulia e il padre Valerio risiedono nel comune di Bastia Umbra. L’ultima nata del 2020, sempre una bambina, si chiama Jasmin è venuta alla luce alle 17.38, con parto operativo assistito dal medico, dottoressa Silvia Famiani, da mamma di origine marocchina e pesa 3 chili. E’ stata contenuta sotto i cento parti la diminuzione delle nascite nel 2020 nella struttura di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Santa Maria della Misericordia. Se si considera il lungo periodo della pandemia, il risultato viene considerato dai sanitari di assoluto rilievo. Il numero dei parti del 2020 è stato 1836, contro i 1915 dell’anno precedente.

E’ una femmina la prima nata negli ospedali della Usl Umbria 1. La piccola si chiama Margherita, pesa 3 chili e trecento grammi ed è nata alle 02.28 presso l’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino. Presso lo stesso ospedale l’ultimo nato del 2020 si chiama Elia, pesa 3 chili ed è nato giovedì 31 dicembre alle 12.26 ed è figlio di una coppia di Fabriano. Il primo nato all’ospedale di Città di Castello si chiama Alessandro, pesa 3 chili e seicento grammi, ed è nato alle 05.43. E’ il primo figlio di una coppia residente ad Anghiari. La cicogna invece, è arrivata per l’ultima volta del 2020 il 30 dicembre alle 22.10 portando Tommaso, che pesa 3 chili ed è il primogenito di una coppia di Magione.

--

Ultimo aggiornamento: 10:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA