CORONAVIRUS

Perugia, coprifuoco e stop anche alla musica

Sabato 24 Ottobre 2020

PERUGIA - Clima da «coprifuoco». La chiusura di alcuni spazi, anche se localizzata in alcune aree del centro storico ha coinvolto indirettamente altre zone, compreso Corso Vannucci con poca gente a spasso e anche le attività commerciali titolate a rimanere attive già pronte per la chiusura molto prima delle 24. La scalinata antistante al Duomo è stata transennata e un importante dispiegamento di forze dell'ordine in piazza IV Novembre già dieci minuti prima dello scattare del provvedimento era già in azione per allestire le barriere per non consentire ai giovani della «movida» di sostare e sedersi. «È un film già visto - afferma il gestore di una attività - con ordinanze che arrivano da un'ora all'altra a tardo pomeriggio e da seguire fin dalla sera stessa senza consentire valutazioni e preparazione adeguata».

E salatano anche i concerti. Nonostante il successo del concerto di venerdì, a causa del peggioramento della situazione sanitaria dovuta all'incremento esponenziale dei contagi da Covid, Umbria Jazz ha deciso, «per senso di responsabilità», di cancellare i concerti annunciati del Jazz club Perugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA