I cinema Zenith, PostModernissimo,
Méliès e Sant’Angelo portano i film
nei quartieri. Tutto il programma

Venerdì 3 Luglio 2020 di Michele Bellucci
PERUGIA - Un’arena, 4 cinema, una città… quest’estate i perugini godranno di un’inedita sinergia che renderà possibile gustare film sotto le stelle in molte aree del territorio comunale, a partire dall’8 luglio e per tutto il mese di agosto. Una vera e propria “carovana” ideata dalle quattro sale cinematografiche cittadine, ovvero il Méliès, il Sant’Angelo, il PostModernissimo e lo Zenith: «Sarà una delle iniziative fulcro dell'estate perugina - ha spiegato venerdì mattina in conferenza stampa l’assessore comunale alla cultura Leonardo Varasano - nata dopo un confronto serrato coi rappresentanti dei cinema del centro storico iniziato durante il lockdown. È una novità avere un'offerta unitaria e coordinata, concepita insieme al Comune. I gestori hanno dato un segnale importante, mostrando il volto di una città che collabora». Presenti alla conferenza Giacomo Caldarelli e Ivan Frenguelli (PostModernissimo) oltre a Mauro Gatti (che con il fratello Mirco gestisce la CineGatti); assente giustificato Riccardo Bizzarri, anima dello Zenith. Mai era successo in passato che tutti i cinema perugini si fossero uniti per dar vita idealmente a una grande e unica sala cinematografica all’aperto. “Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia” debutterà dal Parco dell’Arringatore di Pila mercoledì 8 luglio, con la proiezione di Amarcord nel centenario della nascita di Federico Fellini, per concludere la prima tappa domenica 19. Da mercoledì 22 l'Arena sarà a Ponte San Giovanni, nell’area dell’ex Ristorante Giardino di Via Manzoni; in programma per la prima serata l'ultima fatica di Quentin Tarantino C'era una volta a... Hollywood, poi una lista di titoli variegata fino a domenica 2 agosto. Quindi si caricheranno di nuovo sedie, schermo e proiettore per altre quattro tappe: San Martino in Campo nel giardino della Posta dei Donini, Ponte Pattoli all’interno del parco di Villa Taticchi, poi al Barton Park di Pian di Massiano e infine l’arrivo nella Piazza Nuova di Monteluce.

«I programmi sono incastrati al meglio e non c'è sovrapposizione neppure con l’arena ai Giardini del Frontone - ha spiegato Mauro Gatti - e questo non era affatto scontato: a fine maggio per avere riscontri sui titoli da proiettare al Frontone è stata una vera Odissea! Ormai siamo partiti e questa collaborazione è importante, adesso come in futuro. Dal nostro punto di vista proseguire con una programmazione coordinata sarebbe ottimo». Intanto il pubblico, che nei primi giorni di programmazione sta frequentando il Frontone con una media di spettatori nettamente superiore alle 100 persone per sera, sarà decisivo anche per la riuscita di “Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia”: «La nostra è una scommessa - ammette Giacomo Caldarelli - e speriamo che i cittadini apprezzino. Già il fatto che sia stato possibile realizzarla è un grande risultato. Ci si è riusciti grazie al supporto dell’amministrazione pubblica, di alcuni privati e delle ProLoco; tutti hanno mostrato grande entusiasmo e spero anche io sia l’inizio di una lunga collaborazione». Non è un segreto che le sale cinematografiche siano in competizione per poter costantemente migliorare la propria offerta e attirare così in sala il pubblico cittadino, però una volta tanto ha prevalso lo spirito di cooperazione e dalle parole si è passati ai fatti, con un risultato decisamente promettente: «Siamo anche concorrenti - spiegano - ma questo blocco ci ha spinti a ragionare insieme. Anche lo schermo sarà lo stesso e la grafica promozionale è stata pensata per rendere l’idea che ci sarà un mezzo di trasporto che fisicamente sposterà tutto. Sappiamo che non avremo grossi margini di guadagno, l’obiettivo di tutti è riuscire a pagare gli stipendi di chi lavora tutto l’anno nei cinema indipendenti cittadini».

Le proiezioni inizieranno sempre alle ore 21.00 e la capienza varierà in base alla location, da un minimo di 150 a un massimo di 200 posti, con biglietto d’ingresso fisso di 5 Euro. Anche la Provincia darà il suo contributo fornendo delle sedie, perché sebbene i posti saranno limitati occorre un numero di sedute molto più alte. In alcune location ci sarà anche la possibilità di mangiare, come ha spiegato Paola Matteucci presidente della Pro Pila: «Offriremo un punto di ristoro con la nostra celebre torta al testo, una peculiarità del territorio che fa parte della nostra cultura. Per solidarietà con i ristoratori abbiamo deciso di non realizzare la sagra quest'anno, quindi far vivere il parco con una simile attività è molto importante, soprattutto in questo momento. Lo sappiamo bene noi che facciamo promozione sociale visto che la pandemia ci ha tolto la linfa vitale». Perugia si mostra essere all’avanguardia dal punto di vista culturale, con un’iniziativa che quest’anno più che mai può avere un forte impatto sull’intera popolazione: «Tante città anche importanti non hanno attivato i cinema all'aperto - ha dichiarato Varasano - noi invece abbiamo deciso di andare avanti. Questo progetto coinvolge diverse zone e dimostra che la città è unica e tutte le aree hanno la stessa dignità. Il Comune non è solo patrocinatore ma sostenitore effettivo, perché l’idea di una città che si muove all'unisono è decisiva: una città cucita e tenuta insieme attraverso il cinema». Il progetto rientra nella cornice di Super Cinema Estate che vede partecipare le sale indipendenti della Regione collegate ad Anec con 13 arene. 

Questo il programma delle proiezioni nelle prime due location, le successive date verranno annunciate a breve:
PILA - Parco dell'arringatore
MER 8 LUGLIO, 21.00
AMARCORD di Federico Fellini
GIO 9 LUGLIO, 21.00
MATTHIAS & MAXIME di Xavier Dolan
VEN 10 LUGLIO, 21.00
FAVOLACCE dei Fratelli D’Innocenzo
SAB 11 LUGLIO, 21.00
I MISERABILI di Ladj Ly
DOM 12 LUGLIO, 21.00
TROLLS WORLD TOUR di Walt Dohrn
LUN 13 LUGLIO, 21.00
IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO - THE PEANUT BUTTER FALCON di Dan Scanlon
MAR 14 LUGLIO, 21.00
UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK di Woody Allen
MER 15 LUGLIO, 21.00
GAMBERETTI PER TUTTI di Cédric Le Gallo, Maxime Govare 
GIO 16 LUGLIO, 21.00
PICCOLE DONNE di Greta Gerwing
VEN 17 LUGLIO, 21.00
MARTIN EDEN di Pietro Marcello
SAB 18 LUGLIO, 21.00
LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Erlingsson
DOM 19 LUGLIO, 21.00
IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Chris Sanders

PONTE SAN GIOVANNI - Via Manzoni (ex Ristorante Giardino)
MER 22 LUGLIO, 21.00
C’ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD di Quentin Tarantino 
GIO 23 LUGLIO, 21.00
SORRY WE MISSED YOU di Ken Loach
VEN 24 LUGLIO, 21.00
JOKER di Todd Phillips
SAB 25 LUGLIO, 21.00
L’ANNO CHE VERRÀ di Mehdi Idir
DOM 26 LUGLIO, 21.00
JOJO RABBIT di Taika Waititi
LUN 27 LUGLIO, 21.00
PARASITE di Boong Joon Ho
MAR 28 LUGLIO, 21.00
I MISERABILI di Ladj Ly
MER 29 LUGLIO, 21.00
CENA CON DELITTO - KNIVES OUT di Rian Johnson
GIO 30 LUGLIO, 21.00
DOTTOR STRANAMORE di Stanley Kubrick
VEN 31 LUGLIO, 21.00
GLI ANNI PIÙ BELLI di Gabriele Muccino
SAB 1 AGOSTO, 21.00
ONWARD - OLTRE LA MAGIA di Dan Scanlon
DOM 2 AGOSTO, 21.00
ONWARD - OLTRE LA MAGIA di Dan Scanlon
  © RIPRODUZIONE RISERVATA