Perugia, blitz della Finanza
chiusa una copisteria

Una pattuglia dei baschi verdi della Finanza
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 9 Marzo 2016, 11:27

PERUGIA - Il blitz è di lunedì. La guardia di Finanza ha chiuso una copisteria. Il controllo e l’operazione sono coperte dal massimo riserbo ma la saracinesca chiusa del negozio ieri non è passata inosservata chi, in quella zona della città, nota il via vai degli studenti universitari per fotocopie, materiale di cancelleria e anche per la rilegatura delle tesi di laurea. Nonè escluso che le fiamme gialle abbiano trovato, come già successo in passato in simili attività, un sistema, efficiente ma non legale, per fotocopiare i libri di testo delle varie facoltà universitarie. Addirittura ci sono stati casi in cui i testi venivano conservati i hard disk , con centinai di titoli pronti a essere fotocopiati, magari a prezzi stracciati rispetto ad altre copisterie. Per gli studenti un risparmio notevole sul costo della copertina, per chi fotocopia in gran quantità un incasso con una sospesa al limite dello zero. Per chi ha sudato e faticato anni per arrivare a scrivere il libro, un danno secco ogni volta che la fotocopiatrice sforna una pagina calda calda. Il blitz è avvenuto proprio nei confronti di una attività che lavora molto con gli studenti universitari e la chiusura sarebbe consistita nel blocco delle fotocopiatrici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA