Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Parrano, sparisce il parroco novantenne: arriva un "esercito" di carabinieri e vigili del fuoco a cercarlo

Parrano, sparisce il parroco novantenne: arriva un "esercito" di carabinieri e vigili del fuoco a cercarlo
di Monica Riccio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Maggio 2022, 16:54 - Ultimo aggiornamento: 16:58

Tutto è bene, quel che finisce bene, e a Parrano, piccolo comune dell'Alto Orvietano, il pomeriggio di lunedì 2 maggio è fortunatamente finito benissimo rispetto a come era iniziato. Tutto è cominciato quando Don Mario Cecci, novantenne parroco di Parrano, non si è presentato a officiare la messa del pomeriggio. I parrocchiani, che, a quanto si apprende, non avevano notizie del sacerdote da qualche giorno, sono andati nel panico e hanno iniziato a cercarlo ovunque in paese, non prima di aver allertato la locale stazione dei Carabinieri.

Le ricerche di Don Mario, anziano sacerdote avverso all’uso della tecnologia e del telefono cellulare, sono così partite dalla canonica, dove è stato necessario l'aiuto dei Vigili del Fuoco arrivati da Orvieto a forzare la porta, ma il prelato non era in casa.

In men che non si dica ecco arrivare a Parrano numerosi altri carabinieri dalle stazioni vicine chiamati a dare una mano nelle ricerche ai colleghi, ricerche a cui partecipano senza sosta anche i parrocchiani. Si va così, in preda a ore di angoscia e preoccupazione, in cerca del curato per le vie del paese e nelle aree boschive che circondano Parrano, nella speranza di trovare l’anziano sacerdote, ma di Don Mario non c'è traccia.

Dopo ore di ricerca e un paese messo sottosopra, nella serata con sollievo di tutti Don Mario, ignaro del trambusto accaduto in sua assenza, ha fatto rientro tranquillamente nella sua casa dopo aver partecipato ad una riunione con gli altri parroci dell’Alto Orvietano in un paese vicino.

(Nella foto sopra il Comandante della Stazione Carabinieri di Parrano, Luogotenente Mirco Giustiniani, insieme al Parroco, da cui si è recato nella mattina di mercoledì 4 maggio per accertarsi ancora una volta che stesse bene, nella foto sotto un momento delle ricerche.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA