Orvieto, venduto alcol a minorenne trovata poi ubriaca. Nei guai un alimentari

Mercoledì 23 Settembre 2020 di Monica Riccio

Nei guai un alimentari orvietano. Secondo le indagini e gli accertamenti eseguiti dal Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando di Compagnia, i titolari di un alimtari del centro cittadino sono stati ritenuti responsabili del reato di “somministrazione/vendita di bevande alcooliche a minori degli anni 16” e due di loro, ieri martedì 22 settembre, sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica.

Tutto è partito dal rinvenimento, nella serata del 22 agosto scorso ai giardini comunali di Orvieto, di una ragazza minorenne priva di sensi risultata poi in stato di ebrezza alcolica. 

La vicenda fa seguito alla chiusura di un bar del centro storico e alla denuncia per un altro. Al centro delle varie indagini sempre il consumo di alcol da parte di minorenni. 

Ultimo aggiornamento: 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA