ASTRAZENECA

Orvieto, vaccinazioni. Ritirato il lotto AstraZeneca ABV2856, nessun problema per chi lo ha ricevuto in questi giorni

Giovedì 11 Marzo 2021 di Monica Riccio
Orvieto, vaccinazioni. Ritirato il lotto AstraZeneca ABV2856, nessun problema per chi lo ha ricevuto in questi giorni

Anche a Orvieto è stato somministrato, dal punto vaccinale che fa capo al Distretto sanitario orvietano della Usl Umbria 2, il vaccino AstraZeneca, in particolare il lotto ABV2856 ritirato oggi, venerdì 11 marzo, su tutto il territorio nazionale dall'Aifa Agenzia Italiana Farmaco

L'agenzia del farmaco lo ha deciso in via precauzionale. «A seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi, in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca anti Covid-19, Aifa - si legge in una nota emessa dalla agenzia stessa - ha deciso in via precauzionale di emettere un divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l'Ema, Agenzia del farmaco europea».
«Al momento - precisa Aifa - non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi»

A Orvieto il lotto in questione è stato somministrato da fine febbraio a qualche giorno fa. L'AstraZeneca è il vaccino somministrato alle varie categorie (insegnanti, e altre) ma su età non superiori a 64 anni. Tutti i più anziani hanno invece ricevuto una dose Pfizer.

«Ad oggi non abbiamo rilevato alcun evento avverso in seguito alle sommistrazioni delle dosi vaccinali» spiega la dottoressa Teresa Manuela Urbani, direttrice del Distretto Usl Umbria 2 di Orvieto e coordinatrice del team vaccinale che opera a Orvieto. «Il lotto in questione ovviamente è stato ritirato - aggiunge - stiamo andando avanti con gli altri lotti in nostro possesso

 

Ultimo aggiornamento: 23:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA