Orvieto, la gestione del palacongressi va alla Tandem di Roma

Giovedì 6 Dicembre 2018
Il palazzo del Popolo di Orvieto
ORVIETO - Sarà la Tandem spa di Roma a gestire per i prossimi quattro anni il palazzo dei congressi di Orvieto. Questo l’esito delle valutazioni fatte dalla commissione che ha esaminato lunedì pomeriggio le proposte arrivate per il bando di concessione della struttura di piazza del Popolo. Due, le stesse presentate nella prima procedura pubblica espletata tra settembre e ottobre che però erano state escluse per dei vizi di forma.

Con un punteggio di 76/100 la Tandem, società di brokeraggio e comunicazione di Roma di cui è socio il giornalista orvietano Paolo Li Donni e che è riuscita a mettere insieme circa 30 soggetti tra operatori nazionali e locali del settore, ha battuto la concorrenza della costituenda Ati capeggiata dalla Eureka srl di Roma che si è fermata a 58/100.

L’affidamento quadriennale, rinnovabile per altri 4, scatterà dal 1 gennaio 2019, nei primi tre il concessionario avrà l’utilizzo gratuito della struttura mentre dal quarto è previsto il pagamento di un canone annuo di 12mila euro. A suo carico le utenze, la pulizia e la manutenzione ordinaria mentre il Comune garantirà un contributo annuo di 20mila euro per la promozione. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani