Nuovo record di donazioni per i Pagliacci di Terni

Giovedì 2 Gennaio 2020
Donazioni per quasi 63 mila euro nel 2019 per l'associazione I Pagliacci di Terni che, oltre a rendere meno dura la degenza ospedaliera dei bambini, ha ampliato la sua attività con progetti dedicati agli anziani e alle persone in difficoltà.
«L'anno che si chiude ci ha visto impegnati in 115 servizi all'interno dell'ospedale di Terni - dice il presidente, Alessandro Rossi - mentre sono state 66 le attività svolte all'esterno. Ciò che facciamo non è solo donare un sorriso, ma è una vera e propria missione. Anche nell'ultimo giorno dell'anno, siamo di nuovo con i bimbi ricoverati per lasciarci alle spalle un 2019 di condivisione e di vita vissuta pensando in modo concreto a chi sta vivendo un momento di difficoltà».
Accanto alla cifra più consistente, quella messa a disposizione per realizzare il cinema nel reparto di Pediatria.
I Pagliacci hanno sostenuto poi le mamme ternane Anna Leonori e Valeria Masala, entrambe amputate gravemente, diverse famiglie e i bambini del Baobab, il centro di neuropsichiatria infantile dell'Usl. Acquistate anche diverse strumentazioni per il reparto di Pediatria e per la Radioterapia.
Il 2019 conta poi una decina di cene di beneficenza, eventi sportivi finalizzati a reperire fondi, la raccolta dei giocattoli per Natale, corsi di formazione e tanti laboratori per i bambini, ospitati nella Casa dei Pagliacci di Città Giardino. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani