Nuovo Cda alla Cassa di Risparmio di Orvieto. Conferma per Farabbi presidente

Nuovo Cda alla Cassa di Risparmio di Orvieto. Conferma per Farabbi presidente
di Monica Riccio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Febbraio 2021, 16:48 - Ultimo aggiornamento: 17:45

L'assemblea degli azionisti di Cassa di Risparmio di Orvieto ha nominato, giovedì 4 febbraio, i nuovi membri del consiglio di amministrazione. Lo rende noto un comunicato congiunto Banca Popolare di Bari e Mediocredito Centrale, in merito alla controllata.

I componenti. I componenti del neo nominato cda, per il triennio 2021-2024, saranno: Stefano Farabbi, che è stato confermato presidente, Cristiano Carrus, attuale Chief Business Officer di Banca Popolare di Bari, vice presidente, Maria Monna, Vincenzo Capretto, Silvia Pace, Gianluca Caniato, Alessandro Papaniaros.
«La Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto – riferisce una nota di Palazzo Coelli - ha avviato un proficuo rapporto con Mediocredito Centrale e Banca Popolare di Bari attraverso i rispettivi amministratori delegati, Bernardo Mattarella e Giampiero Bergami, dal quale è emersa, con chiarezza e trasparenza, la volontà di rilanciare la Cassa di Risparmio di Orvieto Spa in un progetto ambizioso di sviluppo e di ritorno a un ruolo importante nel territorio. Il primo passo importante è la nomina del nuovo consiglio di amministrazione, composto da esperti e professionalità di elevata esperienza, che vede, per espressione della Fondazione, confermato, alla carica di presidente, Stefano Farabbi e, nel ruolo di consiglieri di amministrazione, Silvia Pace e Vincenzo Capretto; due importanti professionalità espressione della Città di Orvieto.»

«L’assemblea segna un punto di svolta nella storia della Cassa di Risparmio di Orvieto – ha dichiarato l’amministratore delegato di Banca Popolare di Bari, Giampiero Bergami – si tratta di un nuovo percorso di rilancio dell’Istituto, per il quale non è prevista alcuna ipotesi di fusione con la controllante, volto a rafforzare la sua presenza sul territorio umbro, grazie ad una rinnovata fiducia tra gli azionisti».

«Auguri di buon lavoro al nuovo cda della Cassa di Risparmio di Orvieto». Lo dichiara Bernardo Mattarella, ad del gruppo Mediocredito Centrale, che a Orvieto ha preso parte alla seduta di insediamento del nuovo cda dell’Istituto. «Le scelte compiute, in piena sintonia e collaborazione con la Fondazione – aggiunge Mattarella - rappresentano un altro passo fondamentale per la costruzione di percorsi qualificanti e di valorizzazione delle realtà territoriali, al centro dell’attività del Gruppo Mcc”.

(nella foto da sinistra Mario Libero Mari, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, Bernardo Mattarella, ad del gruppo Mediocredito Centrale, e Giampiero Bergami ad di Banca Popolare di Bari)

© RIPRODUZIONE RISERVATA