Natale a Perugia, per bambini c'è il Post con i laboratori in sicurezza

Natale a Perugia, per bambini c'è il Post con i laboratori in sicurezza
di Cristiana Mapelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2020, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 12:39

Mentre la città ha deciso di ricreare l’atmosfera del Natale con il video mapping in piazza IV Novembre, con l’albero e le luminarie nell’acropoli e nei borghi, intanto le associazioni hanno puntato tutto sulla solidarietà. Tombolate, iniziative in aiuto dei bimbi in difficoltà, ma anche tanti laboratori a prova di Covid. 

I RIONI

Eventi di solidarietà e di intrattenimento per gli abitanti dei diversi rioni cittadini. A partire dal Rione di Porta San Pietro, invece, mercoledì 23 dicembre alle 21 in diretta online sulla piattaforma su meet, una grande tombolata rionale. Per ricevere la cartella tramite whatsapp basta scrivere al numero 3284565047. Un evento gratuito per non gravare ulteriormente sulle tasche delle persone già in difficoltà e per trascorrere sul web una serata insieme.  Grandi novità anche nel Rione di Porta Eburnea che, oltre a cambiare logo, sito web e nuovi canali social, per le festività del Natale rilancia le conferenze sulla storia di Perugia che tanto successo hanno riscosso nel 2018. 

A MISURA DI BIMBO

Ma il Natale è per i bambini. Per questo, l’assessorato al Commercio ha voluto sostenere e contribuire all’attività del Post, museo cittadino della Scienza impegnato nella proposta di eventi educativi e innovativi per i bambini. Il contributo sosterrà la realizzazione dei laboratori di Natale che prenderanno il via sabato e si strutturano in attività didattiche per far vivere ai bambini percorsi scientifici, esperienze digitali e creative al Post, grazie anche al supporto del FabLAb e del DigiPASS. I bambini potranno sperimentare, progettare e costruire con esperimenti e prototipi scientifici a partire dai kit autoprodotti dal FabLAB sotto la guida di tutor esperti. «È un Natale diverso - ha dichiarato l’assessore Clara Pastorelli - tuttavia sentiamo l’esigenza di far vivere l’atmosfera natalizia anche ai più piccoli, rispettando tutte le misure di sicurezza anti Covid. Per questo, come amministrazione, abbiamo sostenuto la realizzazione di dieci  laboratori gratuiti (fascia 3-5 anni o 6-11) curati dal Post, che rappresentano un punto di riferimento in Umbria per la divulgazione scientifica». Per info 0755736501.

LEPIGOTTE

Tornano le Pigotte, bambole di pezza pronte ad essere  adottate. Infatti, con un’offerta di almeno 20 euro all’Unicef è possibile aiutare un bambino dei Paesi in via di sviluppo con interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi 5 anni di vita. Il kit salvavita prevede vaccini contro quelle malattie (difterite, pertosse, morbillo, poliomelite, tetano e tubercolosi) che ancora oggi uccidono milioni di bambini nel mondo, dosi di vitamina A, kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera antimalaria.  Sarà possibile adottare una “buccia” (Pigotta) da domani a domenica presso il Centro Commerciale Emisfero dalle 10 alle 19. Verranno esposte Pigotte, realizzate dalle nostre Volontarie, con la divisa dei Vigili del Fuoco o con la divisa da Medico e da Infermiera, categorie sempre in prima linea nella salvaguardia di tutti, ogni giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA