Narni, ospedale chiuso
scatta la protesta

Sabato 7 Novembre 2020 di Marcello Guerrieri
Il sindaco De Rebotti arringa la folla davanti all'Ospedale

Una piccola folla si è presentata qualche ora di oggi 7 novembre, davanti alla portineria dell’ospedale di Narni per dare vita ad una manifestazione spontanea, controllata da lontano dai Carabinieri, per protestare contro la chiusura nei fatti degli ospedali di Narni e di Amelia a favore di quello di Spoleto. La tensione è palpabile: a Narni si sentono presi in giro dalla Giunta Regionale che, come ha detto il sindaco, poteva scegliere anche delle strutture ospedaliere covid come hanno fatto a Deruta, scegliendo degli alberghi che erano anche contigui all’ospedale stesso. De Rebotti ha anche lamentato di non essere stato contattato né prima e né dopo io gravissimo provvedimento. Intanto decine di malati che avevano delle operazioni di chirurgia ed anche di ambulatorio oncologico, hanno dovuto rimandare a tempi migliori. Nel dibattito è intervenuta a distanza anche la consigliera Eleonora Pace che è di Narni ed è pure la presidente della Commissione Sanità della Regione: Pace ha tenuto a dire che quello preso per i due ospedali è un provvedimento temporaneo spinto solo dall’emergenza covid-19.

Ultimo aggiornamento: 13:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA