Narni, Consiglio comunale alla ricerca di un vigile Urbano “nuovo” per il centro storico

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di di Marcello Guerrieri
Un vigile urbano più “moderno”, più impegnato nelle problematiche di un centro come Narni, che vuole essere anche turistico e di qualità. E così il Consiglio Comunale ha richiesto alla giunta un progetto di sviluppo del Corpo dei Vigili più in sintonia con le esigenze attuali. Tutto è partito da una richiesta del consigliere Sergio Bruschini, il quale aveva notato come spesso, tanto per dire i turisti si aggirano con una qualche difficoltà per le strade del centro. “Non è una novità vedere gli autobus arrivare in piazza Garibaldi e cimentarsi, in assenza di ogni supporto, in manovre azzardate non sapendo come e dove poter sostare o parcheggiare. Narni non è solo cittadina che ambisce a diventare turistica ma è anche centro universitario con la presenza di numerosi studenti e avere una vigilanza fissa è quasi una necessità. Non è una forzatura affermare che il vigile può rappresentare il primo riferimento a chi arriva in visita in città. Il vigile di fatto rappresenta l’istituzione, la sicurezza il punto di riferimento per eccellenza”. Il tempo fissato dal Consiglio è di tre mesi.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua